Posts Tagged ‘internet’

Finalmente arriva il Wifi in biblioteca…. A PAGAMENTO!

6 settembre, 2011

AGGIORNAMENTO: Nessun refuso sul sito del Comune. Ancora la nostra Sara:

No Carlo, non è un errore!
Ho avuto la conferma dall’impiegato della biblioteca, il costo è di € 0.50 per una tessera con una durata di 5 ore. A Villafranca il diritto all’informazione è ancora utopia!

Non so ancora se devo ringraziare il sindaco Mario Faccioli o qualche assessore della sua giunta.

Stasera ho capito fino in fondo per quale motivo ho partecipato alle elezioni della primavera del 2008 come candidato sindaco per il Comune di Villafranca, ma soprattutto per quale motivo sono ancora qui insieme ad un gruppo di tenaci “grillini” a continuare ad interessarmi della vita della mia comunità.

Insieme agli amici con i quali abbiamo intrapreso questa avventura che ci sta appassionando da oramai 4 anni avevamo e continuiamo ad avere un sogno: mettere in pratica con i nostri concittadini tutte le belle esperienze che si stanno facendo nel mondo (Italia compresa) portando avanti la nostra civiltà basata sui principi dei diritti universali dell’uomo, della convivenza civile, del rispetto, della solidarietà, della difesa e condivisione dei beni comuni.

Studiare, selezionare e poi copiare e mettere in pratica buoni progetti e utili azioni: esattamente ciò che amministratori di tutta Italia e di tutti gli orientamenti stanno facendo con ottimi risultati per i propri cittadini e i loro paesi (soprattutto in questi anni di pesante crisi economica) e che invece alla giunta Faccioli sembra essere “magicamente” impedito, come da una maledizione (ancora nessun pannello fotovoltaico sui tetti degli edifici comunali, gestione dei rifiuti porta a porta imposta dall’esterno e non progettata con e per i cittadini, alberi tagliati invece che piantati, mobilità sostenibile non pervenuta,…).

Tecnicamente abilitare nelle nostre città un accesso wifi è una cosa banale da eseguire nel 2011 e un costo irrisorio, ma dal significato politico fortissimo: l’accesso ad internet libero e gratuito per tutti rappresenta la nostra battaglia per il diritto alla cittadinanza digitale, contro il digital divide, le barriere (economiche tecniche culturali) che si frappongono fra un diritto potenziale e la sua efficacia. Un diritto che permette a tutti di partecipare attivamente alla vita democratica del proprio paese senza mediazioni, senza delega, collegando le persone tra loro, facilitandole al dialogo e al confronto.

Sara stasera mi ha segnalato che finalmente la connessione internet senza fili è stata attivata in biblioteca a Villafranca e nella delegazione di Dossobuono. Benissimo. Leggo sul sito del Comune la notizia:

Da pochi giorni è attivo presso i locali della Biblioteca comunale e del Centro di lettura di Dossobuono il servizio Internet “wireless”. La copertura del segnale è assicurata anche all’esterno, nel raggio di circa 30-50 metri. Il personale fornisce informazioni sulle caratteristiche del servizio e sui costi.

Caro sindaco, cari assessori, cari consiglieri: Internet è un diritto e il suo accesso deve essere garantito a tutti, come garantiamo l’utilizzo delle strade, dei marciapiedi, dell’acqua pubblica dalle fontane, della luce nelle strade. Spero con tutto il cuore per la vostra credibilità di amministratori della seconda città della provincia di Verona che l’indicazione dell’esistenza di COSTI per accedere ad internet in biblioteca e nella piazza antistante sia un refuso, un errore.

Non serve fare tanti km per vedere un esempio pilota a livello Europeo: il Comune di Verona ha la superficie urbana (in continua espansione) di copertura più ampia tra le città italiana con WIFI LIBERO E GRATUITO PER TUTTI, permettendo la navigazione nelle strade, nelle piazze, nelle biblioteche, nelle scuole, nei parchi, allo stadio.

L’accesso internet libero e gratuito per tutti era e rimane una delle nostre 5 stelle. Ora più che mai. SVEGLIA VILLAFRANCA.

Dal programma della Lista Civica Grillo per Villafranca

Connettività: accesso internet gratuito nella sede comunale, nelle delegazione di Dossobuono, nel Centro Sociale di Villafranca e nelle sale civiche delle frazioni, in tutti i centri di aggregazione giovanile; piano comunale di accesso internet attraverso la tecnologia WiMax su tutto il territorio.

Carlo Reggiani
Grillo per Villafranca
http://villafranca5stelle.org

Spegnamo la tv accendiamo l’informazione.

14 settembre, 2008

Le grandi società, le multinazionali rapiscono la nostra mente, la politica è diventata detassare gli straordinari per lavorare sempre di più, non deve più esserci tempo per pensare, la gente arriva a casa dal lavoro stanca, accende la televisione e si diverte spensierata, non ha bisogno di altro. Quello che devi comprare al supermercato te lo dice un’allegra filastrocca facile da imparare, immagini ed effetti speciali fanno il resto. Nessuna rete senza pubblicità neanche la pubblica pagata con i nostri soldi. Per vedere qualche trasmissione alternativa, devi abbonarti a Sky o al digitale terrestre e spendere i tuoi bei soldi mensili, anche se nonostante ciò ti ritrovi comunque la pubblicità. E’ la televisione che comanda la tua mente, ma ti viene detto che sei tu che hai in mano il telecomando. Fino a poco tempo fa anche io ero prigioniero, schiavo in questo meccanismo. Ma ho avuto la fortuna di incontrare due cose: una famiglia con due bambini, che mi hanno occupato cosi tanto di quel tempo, che non sono piu riuscito a vedere la tv, e il blog di Beppe Grillo da leggere, la scintilla attraverso il quale ho riiniziato a farmi qualche domanda, la risposta l’ho cercata assieme a tanta gente come me. Abbiamo formato un bellissimo gruppo di cittadini gli “Amici di Beppe Grillo di Villafranca” che si interessano della loro città, che vogliono vivere consapevoli di ciò che accade sul loro territorio e che vogliono ricreare un dialogo con i loro dipendenti. Cittadini riprendetevi il vostro spazio e la vostra voce partecipate ai consigli comunali (se non potete fisicamente attraverso il nostro blog), selezionate le giuste informazioni su internet che sta diventando il futuro dell’informazione, condividetele con gli altri, solo cosi Villafranca di Verona può diventare un comune a 5 stelle, noi lo vogliamo ma serve il contributo di tutti.

Internet: strumento di democrazia e partecipazione

28 agosto, 2008

L’informazione è la base della democrazia, l’accesso all’informazione deve essere un diritto e una priorità per il nostro comune.

A Villafranca città e nelle frazioni ci sono ancora problemi per avere l’ADSL e dove c’è spesso non raggiunge le velocità nominali (7Mbs) . Nella frazione di Rizza ci confermano che non c’è più posto neanche per nuove linee telefoniche. Ad Alpo la situazione è vicina alla saturazione (e ci sono tutte le nuove palazzine ultimate proprio in queste settimane e molte in costruzione).

Avevamo già parlato con l’assessore Zamperini: ci ha confermato il suo impegno ad informarsi della situazione delle centrali Telecom nel nostro comune e se si poteva eventualmente creare un qualche sistema, per supplire alle mancanze di collegamento fisico con il wireless.

La possibilità e la facilità di installare una linea internet e di accedere quindi alle informazioni deve essere garantita sia al cittadino residente in centro città sia nelle frazioni; inoltre dobbiamo creare degli spazi pubblici con accesso gratuito per i cittadini (a partire da parchi, sale civiche, impianti sportivi, associazioni).

Internet è gia oggi lo strumento di comunicazione del nostro presente e lo diventerà sempre di più.

La politica decide ogni giorno della nostra vita: può far costruire un inceneritore o creare una pista ciclabile. Le scelte dei nostri “dipendenti” non devono cadere sulle nostre teste: internet è lo strumento che ci permette di essere informati e di seguire cosa succede nel nostro territorio direttamente da casa.

Qualcosa in questi mesi lo abbiamo ottenuto: il gruppo “Amici di Beppe Grillo“, grazie alla disponibilità del sindaco e del SIC (reparto informatica del comune), ha ottenuto l’abilitazione di un accesso internet direttamente nella sala consigliare: verrà utilizzata per fare “Live blogging” (cioè descrivervi cosa succede durante i consigli e in tempo reale) e magari dirette video delle sedute del consiglio sulla nostra WebTV.

Auspichiamo quindi che anche il Comune utilizzi questo strumento in maniera più efficace, per aumentare e completare il modo di rapportarsi con i suoi cittadini: l’aggiornamento del portale web deve essere puntuale e con contenuti utili alla partecipazione, a partire dalla convocazione dei consigli comunali nella home page di http://www.comune.villafranca.vr.it.

I consigli comunali continueranno ad essere registrati e pubblicati sul nostro blog, se possibile anche in tempo reale, perchè siamo fermamente convinti che questo sia un servizio molto importante per noi cittadini e che è una modalità efficace per riportare l’interesse di tante persone su come viene amministrata questa nostra città.

Simone Bernabè

PS: il prossimo consiglio comunale sarà verso metà settembre.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: