Archive for the ‘Lista Vivica’ Category

Proposta di legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito”

10 giugno, 2009

Dal Senato della Repubblica:

Oggi alle ore 14.30 Beppe Grillo sarà ricevuto dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato per discutere della proposta di legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito” che giace al Senato da 18 mesi.

Si può seguire la diretta anche da:

CANALE SATELLITARE DEL SENATO:
– chi utilizza la piattaforma “Sky” e opta per la sintonizzazione automatica, troverà il Senato al canale 525.
– per gli utenti che non utilizzano la piattaforma Sky: Satellite Eutelsat Hot Bird 2 – 13° Est, Polarizzazione Verticale, Trasponder 52, Frequenza 11.766 MHz, FEC 2/3, Symbol Rate 27.500, PID Video 8190, PID Audio 92

e da SKYTG24

Annunci

A Vigasio sono “timidi”, a Nogara un po’ “superficiali” e a Valeggio…

12 maggio, 2009

In questi ultimi mesi abbiamo frequentato varie realtà della nostra provincia: partendo dal consiglio comunale di Villafranca, dopo aver ascoltato la discussione sulle osservazioni al progetto Motorcity, abbiamo deciso di approfondire il tema partecipando ai consigli comunali di Vigasio. Poi abbiamo saputo che a Nogara non si potevano filmare per “futili motivi” i consigli comunali e abbiamo trovato nuovi amici (Mirko di NogaraOnline e tutta la banda del comitato). Siamo stati anche a Sommacampagna per approfondire il problema delle discariche, a Povegliano a seguire la delibera sull’acqua pubblica; a San Giovanni Lupatoto per la battaglia contro l’inceneritore di Cadelbue a favore di una gestione a freddo dei rifiuti.

Lo scorso sabato 2 maggio eravamo impegnati nel convincere centinaia di veronesi a dare fiducia con la loro firma alla nostra nuova lista civica provinciale. Eravamo con il nostro gazebo e i nostri volantini al mercato dello Stadio di Verona. Nello stesso momento eravamo anche a Valeggio, al mercato. E cosa scopriamo dietro la “porta di casa”? Che a Valeggio una ordinanza del 2002 impedisce di “disturbare il commercio” con banchetti e raccolte firme non solo di tipo politico, ma anche ad associazioni e comitati (compresi gli amici del Comitato che vuole salvaguardare il Monte Mamaor).

Questa situazione, critica per la nostra necessità di raggiungere le 500 firme minime per presentare la lista, ci è sembrata di una tale gravità da non poter passare inosservata agli occhi degli organi competenti, ma soprattutto dei cittadini. La nostra denuncia ha fatto “riflettere” l’attuale giunta di Valeggio (prossima al voto, tra l’altro).

Non abbiamo vinto noi, ma tutti i cittadini e le regole della nostra democrazia.

Ecco l’articolo su L’Arena di domenica:

L’Arena – Domenica 10 Maggio 2009 – PROVINCIA Pagina 32

VALEGGIO. Nuove disposizioni dopo la protesta del gruppo Verona Provincia Virtuosa al quale era stata negata l’occupazione di suolo pubblico per una raccolta firme

Sì alla campagna elettorale al mercato – Riunione con il sindaco dopo lo stop imposto agli esponenti di una lista – Spazi concessi a rotazione

Prima la campagna elettorale è stata vietata al mercato del sabato. Ieri, il dietrofront. È stata necessaria una riunione per mettere a punto le regole dopo un episodio avvenuto sabato 2 maggio, quando agli esponenti di una lista che corre per le provinciali non è stato concesso il permesso di occupare il suolo pubblico con un banchetto. A prendere la decisione di consentire la propaganda, invece, è stato il sindaco, Albino Pezzini, dopo un incontro con i rappresentanti delle liste che parteciperanno alle comunali. Alla fine, ha deciso che saranno individuati degli spazi appositi nel mercato, utilizzati a rotazione. Alla domenica invece, quando le vie del centro saranno occupate da varie manifestazioni, la propaganda elettorale si svolgerà nelle vicinanze. «Lo abbiamo fatto», dichiara Pezzini, «per garantire a tutti lo spazio necessario, andando al di là del regolamento del mercato (che risale al 2002) il quale impedisce un utilizzo diverso dell’area». Che ci fosse il divieto lo hanno scoperto alcuni attivisti della lista civica provinciale “Verona provincia virtuosa” ai quali sabato 2 maggio era stata negata la concessione dello spazio. Il giorno successivo hanno redatto un esposto-denuncia contro il comandante della polizia urbana ed il sindaco di Valeggio «per aver impedito una pubblica sottoscrizione per la campagna elettorale provinciale 2009» e lo hanno inoltrato al prefetto e alla procura della Repubblica. «Il comandante della polizia municipale», racconta Elia Di Giovine, promotore della lista in questione, «m’aveva fatto sapere da un suo subalterno che non era possibile raccogliere le firme al mercato. Sabato sono andato comunque a Valeggio per volantinare davanti al municipio e per chiedergli spiegazioni. Così m’ha confermato che c’è un regolamento comunale che vieta di concedere spazi nel giorno di mercato». Giovanni Tratta, comandante della polizia municipale, spiega: «Non ho avuto nemmeno il tempo di rispondere a una richiesta d’occupazione del suolo pubblico che ho visto solo quella mattina. La norma poi prescrive che queste richieste siano fatte tre giorni prima. Finora il regolamento comunale del mercato impediva lo svolgimento di attività diverse. Lo scopo era anche di evitare che nell’area vi fosse un proliferare di richieste di ogni tipo». Il secondo comma dell’articolo 3 del regolamento mercatale recita: «Nel mercato possono operare solamente commercianti su aree pubbliche in possesso della prescritta autorizzazione e gli imprenditori agricoli» Questo comma ha prodotto negli ultimi mesi un divieto sostanziale anche ad associazioni di volontariato, con alcune eccezioni (hanno trovato spazio la Lega, Forza Italia e la minoranza consiliare). «Lunedì metteremo in pratica», afferma Tratta, «questa nuova organizzazione degli spazi».A.F.

Carlo Reggiani

PS: Torneremo presto a Valeggio con nostri volantini!

Eugenio Benetazzo e Marco Boschini ci aiutano a costruire una Provincia Virtuosa

3 maggio, 2009

lucchifinale

AGGIORNAMENTO (8/5/2009) VIDEO DELLA SERATA:

AGGIORNAMENTO (4/5/2009): siamo sul blog dell’Associazione di Comuni Virtuosi e del Distretto Solidale di Verona “El Selese

Lunedì 4 maggio, alle ore 20:30 avremo ospiti in sala Lucchi a Verona (zona Stadio) Eugenio Benetazzo e Marco Boschini per una serata dal tema: “Crisi economia e territorio: Verona Provincia Virtuosa“.

Vogliamo andare oltre la crisi, farci aiutare a capire come trasformare un momento di crollo dei mercati e delle economie mondiali in un’occasione da non sprecare per “cambiare marcia“, per cominciare ad applicare sistematicamente comportamenti virtuosi sia come singoli cittadini sia come amministratori e politica.

I nostri ospiti presenteranno i loro libri (“Banca Rotta” di Eugenio Benetazzo e “Anticasta – L’Italia che funziona” di Marco Boschini) e ci aiuteranno a diventare concreti: la lista civica VERONA PROVINCIA VIRTUOSA che si presenta alle prossime elezioni amministrative per la Provincia di Verona vuole riprendere il lavoro cominciato con le 5 stelle presentate a Villafranca le scorse elezioni comunali, riproponendole a livello più esteso e forse nel luogo, la Provincia, più adatto ad un’opera di indirizzo e programmazione.

Eugenio Benetazzo è l’analista finanziario indipendente che da anni scrive e denuncia (anche attraverso spettacoli e trasmissioni televisive) ciò che stiamo vivendo in questi primi mesi del 2009. La sua analisi delle cause macroeconomiche che hanno portato alla crisi finanziaria e alle ricadute sull’economia e nella vita delle persone ci aiuta nel cercare una nuova strada, lontana dalla speculazione e attenta a costruire intorno a noi una economia dalle basi solide e concrete. Eugenio è già stato nostro ospite a Villafranca per una tavola rotonda molto apprezzata dal pubblico.

Marco Boschini è coordinatore dell’Associazione Comuni Virtuosi, e componente del consiglio direttivo  dell’associazione Decrescita Felice: i temi della decrescita sono il fondamento per le nostre 5 stelle che parlano di Acqua Pubblica e non mercificabile, Ambiente inteso come risorsa limitata e da valorizzare senza consumarla da lasciare alle prossime generazioni, Energia come risparmio energetico e uso delle fonti rinnovabili, Trasporti come superamento del modello di mobilità individuale (“l’auto è morta” come dice Beppe Grillo) in favore di una mobilità di massa per le persone e su ferro per le merci, Sviluppo come un abbandono della logica dell’aumento del PIL in favore di quella del BIL (Benessere Interno Lordo) con una attenzione al tema dell’economia solidale e delle reti tra le persone che si realizzano per esempio attraverso i GAS.

Vi aspettiamo!

Carlo Reggiani

PS: sala Lucchi sarà aperta dalle ore 19:30. Vi chiederemo un piccolo contributo per coprire le spese di organizzazione. Per informazioni chiamatemi al 393  7690102

Incontro nazionale delle liste civiche a Firenze.

10 marzo, 2009

cartafirenze

Domenica finalmente abbiamo trasformato anni di discussione dei meetup di tutta Italia, in una carta che rappresenta i punti comuni a tutti i gruppi sparsi nel territorio nazionale che vorranno portare un programma e creare una lista civica per le elezioni comunali. A Villafranca abbiamo anticipato i tempi: siamo partiti con questa convinzione con un programma e con la nostra lista civica già ad Aprile 2008  e non ci siamo mai fermati a lottare per le nostre 5 stelle.  Cari cittadini non siete ancora stufi di farvi prendere in giro dalle solite facce della politica? Sicuramente i nostri 630 elettori presumo di si. Anche a Villafranca sono passati gli anni, sono cambiate le amministrazioni, prima destra, poi sinistra, ancora destra, cosa è cambiato? Vedo facce deluse,  stanche, sento critiche, sfiducia abbiamo un opportunità ogni 5 anni quando va male, di dare un po’ di aria fresca, di cambiare un po’ le logiche che ci governano. Mario Faccioli ha vinto le ultime elezioni con più del 60% dei voti, un grande successo. E’ ancora presto per fare un bilancio della sua amministrazione,  ma quello che noi come gruppo ci stiamo già chiedendo è:  il nostro sindaco, la sua giunta, la nuova amministrazione sta governando la città nel modo giusto? Ma sopratutto noi, come cittadini, ci stiamo interessando perchè questo avvenga?

La nostra “Carta di Firenze” parla chiaro su come vogliamo sia amministrato il nostro comune.  Molti cittadini sono stufi di sentire la parola politica, sono nauseati dalla parola partito, sentono questa cosa come qualcosa di lontano rispetto a ciò che vivono ogni giorno, allora io dico leggetevi questo documento non è un libro, è un foglio, ma rappresenta un programma democraticamente pensato per i veri valori che conosciamo da sempre:  si parla di acqua pubblica, di salute, di risparmio economico ed energetico, si parla di sviluppo,  certamente, ma si parla anche di ecosostenibilità, di recupero del nostro territorio e non certo di continua cementificazione senza senso.

Paul Connect docente di chimica ambientale St. Lawrence University è più di 22 anni che studia i rifiuti e ci dice che quando abbiamo uno scarto che non possiamo riciclare,  stiamo commettendo degli errori di progettazione e dobbiamo ripensare a tutta la filiera del rifiuto, dalla produzione nelle aziende al riciclo del consumatore, in una logica di riduzione e riutilizzo. La cosa più sbagliata che possiamo fare è bruciare i rifiuti in un inceneritore, in quella maniera trasformiamo una materia prima in uno scarto non riutilizzabile e tossico.

Nel nostro comune non abbiamo ancora esteso il sistema porta a porta a tutto il territorio e mentre aspettiamo pensando all’estetica nella nostra pigrizia,  i cassonetti si riempiono di porcherie, migliaia di rifiuti escono dalla nostra provincia con grandi costi per i cittadini e nella logica di creare nuovi inceneritori come Ca’ Del Bue. Un inceneritore costa 200 milioni di euro, un centro di riciclo di Vedelago  ne costa 5 con il progetto non di creare nuove discariche per rifiuti tossici, ma di eliminarle definitivamente.

Abbiamo un inquinamento molto alto di polveri PM10, ma non sappiamo precisamente quanto se non in zone che non fanno testo per la città,  non abbiamo una centralina di rilevazione fissa in centro, non si trovano i soldi e intanto i camion continuano a scorrere nelle tre vie principali, tanto l’inquinamento da trasporto è il meno, sono le caldaie che inquinano di più? Allora aspettiamo un nuovo piano di studi sull’inquinamento che rimanderà ancora chissà per quanto la questione.

Se non vogliamo sentir parlare di politica, forse la nostra attenzione deve essere rivolta un po’ di più alla nostra salute, al luogo in cui dobbiamo vivere e se non abbiamo abbastanza rispetto per noi stessi, forse dovremmo averlo per i nostri figli ai quali lasciamo l’eredità delle nostre scelte!

Simone Bernabè

Vi lascio ai video della giornata:
Introduzione di Beppe Grillo e intervento di Marco Travaglio

Matteo Incerti sui rifiuti

Maurizio Gotta sul digital divide

Jacopo Fo

Sonia Alfano

Un 2008 dedicato alla nostra città

31 dicembre, 2008

Fine anno, momento di bilanci e buoni propositi per l’anno nuovo.

Dedichiamo questo ultimo post del 2008 a tutti voi che frequentate questo blog:  abbiamo scritto 137 articoli, ricevuto 310 commenti, ma soprattutto abbiamo raggiunto le 32.000 visite dallo scorso 3 marzo 2008, data di nascita di questa esperienza.

E’ questa l’energia che ci sprona ad andare avanti: vi promettiamo un 2009 tutto dedicato alle nostre 5 Stelle!

Grazie a tutti e Auguri!

Carlo Reggiani

I post più letti dal 3 marzo fino al 31 dicembre 2008 (more…)

La busta della spesa

23 aprile, 2008

Grazie ai Grilli Siciliani della Lista Sonia Alfano Presidente ho scoperto un altro modo di fare campagna elettorale! Mentre noi “canzonavamo” i vari risotti e aperitivi elargiti da partiti e candidati alla vigilia del voto all’ombra del castello scaligero, in Sicilia si conquistava il voto direttamente con le buste della spesa piene di pasta, insalata e santini elettorali! Per non parlare dei 50-100 euro pagati cash o delle ricariche telefoniche scambiate per una preferenza.

Avendo vissuto l’esperienza dei seggi come rappresentate di lista (segnalo il post di Lorenzo sull’argomento), il confronto con quanto visto nei servizi della trasmissione Exit girata in Sicilia è davvero impressionante!

Grazie Sonia e grazie ragazzi per averci fatto aprire gli occhi. E per fortuna che esiste ancora in Italia del giornalismo che prova a raccontare e denunciare. Buon V2-Day a tutti!

Auditorium

11 aprile, 2008

Siamo arrivato all’ultimo giorno di campagna elettorale: tra poco, alle 16, ci sarà l’ultimo confronto pubblico tra i candidati sindaci organizzato dai sindacati confederali dei pensionati. Pensando a come impostare il discorso per i pensionati mi sono accorto che tutte le noste stelle sono importantissime per loro: mobilità pubblica e in grado di renderli autonomi senza bisogno dell’auto privata, gestione dei rifiuti che riesca a far pagare loro meno il servizio, case che costano poco per riscaldarle e raffrescarle, acqua pubblica e controllata per evitare di dover comprare l’acqua al supermercato (costa 1000 volte di più dell’acqua del nostro rubinetto), connettività internet per rimanere vicini ai propri famigliari, agli amici.

Stasera saremo sempre all’Auditorium per fare festa con tutti gli amici e i cittadini che credono in noi e che ci hanno accompagnato in questa avventura! Stiamo cercando di organizzare del materiale da proiettare ma è difficile: oltre a non esserci connessione ADSL/WiFi ci dicono che non è possibile collegare un computer al videoproiettore e all’impianto audio!!!! E’ sempre più incredibile constatare queste cose nel 2008 e in un Comune di 32.000 abitanti!

Ultim’ora: siamo riusciti a collegare computer e impianto audio per proiettare in sala. La mancanza di accesso internet ci sta complicando la vita, ma spero riusciremo ad organizzare una bella serata!

Operazione Villafranca!

5 aprile, 2008

Update 06/04: Siamo sul blog di Beppe Grillo!

http://www2.beppegrillo.it/listeciviche/veneto/verona/villafranca_di_verona_1.html

Ultimo sforzo fisico di questa nostra prima campagna elettorale: oggi e domani ci concentreremo su Villafranca per volantinare in quante più cassette postali possibili! Domenica mattina saremo con un bachetto in piazza Duomo. Mercoledì mattina saremo al mercato.

E martedì ricominceranno i confronti pubblici…

PS: ieri sera sono stato con Ivo e Giuseppe a Binario Zero per la conferenza organizzata da Moscacieca e WWF sul tema “Rifiuti: Proposte operative per Villafranca”. Voglio ringraziare Carlotta Specchierla e gli amici del WWF di Villafranca: stiamo spingendo tutti nella stessa direzione!

Segnalo che domenica saranno in azione le squadre di volontari che già hanno operato per la pulizia del Tione qualche domenica fa (ricordate i pezzi di carrozzeria del camion trovati?): diamo una mano!

Certificati!

19 marzo, 2008

Siamo certificati! Lo staff di Beppe Grillo ha chiamato Ivo oggi pomeriggio confermando ufficialmente la certificazione di trasparenza “beppegrillo.it” della nostra lista!
Nei prossimi giorni avremo il nostro spazio su http://www2.beppegrillo.it/listeciviche

Il Nostro Simbolo

9 marzo, 2008

logo_small.jpg Ecco il nostro simbolo


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: