Archive for the ‘fiato sul collo’ Category

Trentunesimo Consiglio Comunale

25 gennaio, 2011

Questa sera dalle ore 20:15 è convocato il trentunesimo consiglio comunale di Villafranca.

tornate a trovarci su questa pagina:

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA IN STREAMING E

LIVEBLOGGING

DALLE ORE 20:15:

Vodpod videos no longer available.

All’ordine del giorno:

Comunicazioni :

1) IN MERITO AL RICONOSCIMENTO DEI GRUPPI MUSICALI DI INTERESSE
COMUNALE IN OCCASIONE DEL 150° ANNIVERSARIO DELL’UNITÀ D’ITALIA;

2) PRELIEVO DAL FONDO DI RISERVA ORDINARIO.

1. APPROVAZIONE VERBALI DELLA PRECEDENTE SEDUTA CONSILIARE

2. METANODOTTO “ZIMELLA – CERVIGNANO D’ADDA” DN 1400 MM (56”). AUTORIZZAZIONE ALLA
COSTRUZIONE, CON ACCERTAMENTO DELLA CONFORMITA’ URBANISTICA, APPOSIZIONE DEL
VINCOLO PREORDINATO ALL’ESPROPRIO E DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITA’ EX D.P.R.
08.06.01 N. 327. OTTIMIZZAZIONE DI TRACCIATO.

3. VARIANTE AL P.R.G. COMUNALE DI UN ADEGUAMENTO ALL’ART. 4 “AREE AEROPORTUALI”
DELLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL P.A.Q.E., L.R.V. 11/04, ART. 48, C. 1 TER. PIANO
DI RISCHIO PER LA TESTATA RWY 04 DELL’AEROPORTO VALERIO CATULLO DI VERONA
VILLAFRANCA – D.LGS 96/05 E SS MM. E II. ART. 70.

Vi aspettiamo numerosi!

Ventinovesimo consiglio comunale

29 novembre, 2010

AGGIORNAMENTO : (riceviamo dalla segreteria del Comune) “Comunico che nella seduta consiliare prevista per domani 30.11.2010,  il Sindaco  intende rispondere  – in sede di comunicazioni –  alla Vostra interrogazione  ad oggeto:  “Emergenza Tione: perché da anni non viene eseguita la manutenzione del fiume?”,  prot. n. 31967   in data 11/11/2010

Il giorno 30/11/2010 dalle ore 20:15 è convocato il ventinovesimo consiglio comunale di Villafranca.

tornate a trovarci su questa pagina:

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA IN STREAMING DALLE ORE 20:15.

Vodpod videos no longer available.

SEGUI ANCHE IL LIVEBLOGGING IN DIRETTA DELLA SEDUTA:

All’ordine del giorno:

1. APPROVAZIONE VERBALI DELLA PRECEDENTE SEDUTA CONSILIARE

2. RATIFICA DELIBERAZIONE DI G.C. N.179 DEL 29.10.2010 AD OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI
PREVISIONE 2010 ED AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

3. ASSESTAMENTO GENERALE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2010 – APPLICAZIONE QUOTA RESIDUALE DELL’AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 2009

4. REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI. MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI

5. SCUOLE D’INFANZIA PARITARIE – CONVENZIONE SERVIZIO SCOLASTICO-EDUCATIVO ANNI 2009-2011.
CONTRIBUTI DEL COMUNE (ART. 9). VARIAZIONI.

6. CONVENZIONE QUADRO PER LA GESTIONE ASSOCIATA CON LA PROVINCIA DI SERVIZI E FUNZIONI ANNI 2010 –2013

7. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA’ DI BARBIERE, ACCONCIATORE ED ESTETISTA

8. RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RSU – CONFERIMENTO SERVIZIO AL CONSORZIO DI BACINO
VERONA 2 DEL QUADRILATERO – ATTO DI INDIRIZZO

9. APPROVAZIONE PIANO DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI E MODIFICA DEL REGOLAMENTO SULLA
PUBBLICITA’ VISIVA E FONICA

10. APPROVAZIONE DI VARIANTE AL PIANO DI LOTTIZZAZIONE DI INIZIATIVA PRIVATA IN VIA MANTOVA IN VILLAFRANCA CAPOLUOGO PER UNA MODIFICA PARZIALE ALLA CONVENZIONE URBANISTICA FINALIZZATA ALLA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA CABINA ENEL

Vi aspettiamo numerosi!

A Vigasio anche i consiglieri non sono a casa loro

1 novembre, 2010

(video seconda parte)

Incredibile ma vero: a Vigasio i consiglieri che osano disobbedire(!) al sindaco vengono portati fuori di peso da vigili e carabinieri.

Dopo le oramai leggendarie cacciate delle telecamere dei grillini villafranchesi dal consiglio comunale di Vigasio ad opera della sindaca Daniela Contri e dall’ex segretario comunale Tambascia (poi finito agli arresti domiciliari per le gravissime responsabilità a lui attribuite dalla magistratura durante il suo mandato a Gazzo Veronese), ora la sindaca Daniela Contri riesce a superare ogni limite di decenza.

Diego Finezzo di Vigasio5Stelle ha intervistato il consigliere di opposizione Daniele Visparelli: il consigliere non riesce a dare una giustificazione razionale del comportamento della sindaca, considerato che le registrazioni audio del consiglio da lui già eseguite in una seduta dello scorso settembre, non sono destinate alla pubblicazione ma ad un uso personale.

Ricordo che stiamo parlando di sedute pubbliche di un consiglio comunale, quindi nulla di segreto o di lesivo per i diritti di nessuno.

Del resto una spiegazione noi ce l’abbiamo: se i cittadini di Vigasio avessero la possibilità di vedere e ascoltare cosa succede in un consiglio comunale del loro paese, forse comincerebbero a farsi qualche domanda e magari comincerebbero a volersi interessare in prima persona di come viene gestito il loro territorio.

Sindaca Daniela Contri: ma cosa avrai mai combinato adesso da doverlo nascondere con così tanto impegno? Non ti preoccupare: vederai che presto lo scopriremo! Promesso.

PS: Insieme agli amici di Nogara e Bovolone, con Villafranca e Vigasio sta cominciando a camminare il progetto Isola5Stelle. Per informazioni scrivete a isola5stelle@gmail.com.

Carlo Reggiani

Prime risposte ai cittadini, ma che fatica!

8 aprile, 2010

Giornata storica per Villafranca, ieri: dopo quasi due anni di assordante silenzio nei confronti delle innumerevoli istanze presentate a nome del gruppo “Grillo per Villafranca” da me, Ivo, Elia, Simone, Corrado, Giuseppe, Sara, Francesca, finalmente ieri sera in consiglio comunale il sindaco Mario Faccioli e il presidente Maurizio Facincani hanno dato qualche risposta articolata.

Risposte esaustive come nel caso dell’istanza sui cibi biologici nelle mense scolastiche, di impegno alla collaborazione e all’approfondimento sulla nostra proposta di modifica statuto in difesa dell’acqua pubblica, più fumose e annegate nella polemica con la minoranza nel caso del parco del Tione e dell’ospedale Magalini.

Per ora ci limitiamo a osservare il cambio di atteggiamento da parte di questa amministrazione nei confronti delle nostra istanze, finalmente riconosciute come utili per tutta la cittadinanza villafranchese e meritevoli di ammissione alla discussione in consiglio comunale a norma dello statuto e regolamento comunale.

Siamo intenzionati a insistere: nei prossimi giorni faremo le nostre considerazioni in merito alle risposte ricevute e rilanciamo le istanze presentate e ancora in attesa di risposta (come per esempio l‘istanza sui pannolini lavabili presentata lo scorso settembre).

Vogliamo anche augurare buon lavoro al nuovo segretario comunale, la dottoressa Ilaria Sacchetti e ringraziare il dott. Francesco Botta per il lavoro fatto in questi mesi.

PS: ieri sera record anche nel numeri di utenti contemporanei connessi alla nostra diretta web del consiglio comunale. Complimenti a Simone per l’ottimo servizio di streaming e a Corrado per le riprese di backup!

Carlo Reggiani

Diciannovesimo consiglio comunale

30 novembre, 2009

Oggi Luneedì 30/11/2009 dalle ore 20:30 è convocato il diciannovesimo consiglio comunale di Villafranca.

Saremo presenti con il nostro LIVEBLOGGING e con la diretta in streaming sulla nostra webtv: tornate a trovarci su questa pagina a partire dalle 20:30:

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA IN LIVEBLOGGING E COMMENTATE CON NOI

Vodpod videos no longer available.

All’ordine del giorno:

1) MOZIONE SULLA PRESENZA DEL CROCEFISSO NELLE AULE SCOLASTICHE
2) MOZIONE SULLA POPOLAZIONE CINESE RESIDENTE NEL COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA
3)METANODOTTO “ZIMELLA – CERVIGNANO D’ADDA” DN 1400 MM (56’’). AUTORIZZAZIONE ALLA COSTRUZIONE CON ACCERTAMENTO DELLA CONFORMITÀ URBANISTICA, APPOSIZIONE DEL VINCOLO PREORDINATO ALL’ESPROPRIO E DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ EX D.P.R. 08/06/2001 N. 327.
4)METANODOTTO ZIMELLA – CERVIGNANO D’ADDA DN 1400 MM (56’’). ESPRESSIONE DEL PARERE DI COMPETENZA AI FINI DELLA PRONUNCIA DI COMPATIBILITA’ AMBIENTALE AI SENSI DELL’ART. 23 DEL D.LGS. N. 152/2006 E S.M.I., DI COMPETENZA DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE”.
5) ASSESTAMENTO GENERALE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2009 – APPLICAZIONE QUOTA RESIDUALE DELL’AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 2008

Quattordicesimo consiglio comunale Villafranca

16 luglio, 2009

Oggi giovedi 16/07/2009 dalle ore 20:30 è convocato il quattordicesimo consiglio comunale di Villafranca.

Saremo presenti con il nostro LIVEBLOGGING e con la diretta in streaming sulla nostra webtv: tornate a trovarci su questa pagina a partire dalle 20:30:

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA IN LIVEBLOGGING E COMMENTATE CON NOI

Vodpod videos no longer available.

All’ordine del giorno:

1. APPROVAZIONE VERBALI DELIBERAZIONI DELLE PRECEDENTI SEDUTE CONSILIARI DEL 15/06/2009 E DEL 25/06/2009

2. PIANO DI LOTTIZZAZIONE INDUSTRIALE, ARTIGIANALE, PARCO DELLA LOGISTICA AVANZATA IN LOCALITA’ VO DI RUA NEL COMUNE DI VIGASIO DENOMINATO “PARCO DELLA LOGISTICA AVANZATA – DISTRICT PARK”. OSSERVAZIONI AI FINI DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE.

3. APPROVAZIONE DEL PIANO DI LOTTIZZAZIONE DI INIZIATIVA PRIVATA IN Z.T.O. D1/4 TRA VIA DELL’ARTIGIANATO E VIA P. BEMBO IN LOC. DOSSOBUONO DI VILLAFRANCA. CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI E APPROVAZIONE.

4. VARIANTE AL PRG COMUNALE RELATIVA AD ALCUNI IMMOBILI COMPRESI NEL PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI DEL COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA.

Come sempre il nostro invito a partecipare con noi alla seduta del consiglio!

A Vigasio sono “timidi”, a Nogara un po’ “superficiali” e a Valeggio…

12 maggio, 2009

In questi ultimi mesi abbiamo frequentato varie realtà della nostra provincia: partendo dal consiglio comunale di Villafranca, dopo aver ascoltato la discussione sulle osservazioni al progetto Motorcity, abbiamo deciso di approfondire il tema partecipando ai consigli comunali di Vigasio. Poi abbiamo saputo che a Nogara non si potevano filmare per “futili motivi” i consigli comunali e abbiamo trovato nuovi amici (Mirko di NogaraOnline e tutta la banda del comitato). Siamo stati anche a Sommacampagna per approfondire il problema delle discariche, a Povegliano a seguire la delibera sull’acqua pubblica; a San Giovanni Lupatoto per la battaglia contro l’inceneritore di Cadelbue a favore di una gestione a freddo dei rifiuti.

Lo scorso sabato 2 maggio eravamo impegnati nel convincere centinaia di veronesi a dare fiducia con la loro firma alla nostra nuova lista civica provinciale. Eravamo con il nostro gazebo e i nostri volantini al mercato dello Stadio di Verona. Nello stesso momento eravamo anche a Valeggio, al mercato. E cosa scopriamo dietro la “porta di casa”? Che a Valeggio una ordinanza del 2002 impedisce di “disturbare il commercio” con banchetti e raccolte firme non solo di tipo politico, ma anche ad associazioni e comitati (compresi gli amici del Comitato che vuole salvaguardare il Monte Mamaor).

Questa situazione, critica per la nostra necessità di raggiungere le 500 firme minime per presentare la lista, ci è sembrata di una tale gravità da non poter passare inosservata agli occhi degli organi competenti, ma soprattutto dei cittadini. La nostra denuncia ha fatto “riflettere” l’attuale giunta di Valeggio (prossima al voto, tra l’altro).

Non abbiamo vinto noi, ma tutti i cittadini e le regole della nostra democrazia.

Ecco l’articolo su L’Arena di domenica:

L’Arena – Domenica 10 Maggio 2009 – PROVINCIA Pagina 32

VALEGGIO. Nuove disposizioni dopo la protesta del gruppo Verona Provincia Virtuosa al quale era stata negata l’occupazione di suolo pubblico per una raccolta firme

Sì alla campagna elettorale al mercato – Riunione con il sindaco dopo lo stop imposto agli esponenti di una lista – Spazi concessi a rotazione

Prima la campagna elettorale è stata vietata al mercato del sabato. Ieri, il dietrofront. È stata necessaria una riunione per mettere a punto le regole dopo un episodio avvenuto sabato 2 maggio, quando agli esponenti di una lista che corre per le provinciali non è stato concesso il permesso di occupare il suolo pubblico con un banchetto. A prendere la decisione di consentire la propaganda, invece, è stato il sindaco, Albino Pezzini, dopo un incontro con i rappresentanti delle liste che parteciperanno alle comunali. Alla fine, ha deciso che saranno individuati degli spazi appositi nel mercato, utilizzati a rotazione. Alla domenica invece, quando le vie del centro saranno occupate da varie manifestazioni, la propaganda elettorale si svolgerà nelle vicinanze. «Lo abbiamo fatto», dichiara Pezzini, «per garantire a tutti lo spazio necessario, andando al di là del regolamento del mercato (che risale al 2002) il quale impedisce un utilizzo diverso dell’area». Che ci fosse il divieto lo hanno scoperto alcuni attivisti della lista civica provinciale “Verona provincia virtuosa” ai quali sabato 2 maggio era stata negata la concessione dello spazio. Il giorno successivo hanno redatto un esposto-denuncia contro il comandante della polizia urbana ed il sindaco di Valeggio «per aver impedito una pubblica sottoscrizione per la campagna elettorale provinciale 2009» e lo hanno inoltrato al prefetto e alla procura della Repubblica. «Il comandante della polizia municipale», racconta Elia Di Giovine, promotore della lista in questione, «m’aveva fatto sapere da un suo subalterno che non era possibile raccogliere le firme al mercato. Sabato sono andato comunque a Valeggio per volantinare davanti al municipio e per chiedergli spiegazioni. Così m’ha confermato che c’è un regolamento comunale che vieta di concedere spazi nel giorno di mercato». Giovanni Tratta, comandante della polizia municipale, spiega: «Non ho avuto nemmeno il tempo di rispondere a una richiesta d’occupazione del suolo pubblico che ho visto solo quella mattina. La norma poi prescrive che queste richieste siano fatte tre giorni prima. Finora il regolamento comunale del mercato impediva lo svolgimento di attività diverse. Lo scopo era anche di evitare che nell’area vi fosse un proliferare di richieste di ogni tipo». Il secondo comma dell’articolo 3 del regolamento mercatale recita: «Nel mercato possono operare solamente commercianti su aree pubbliche in possesso della prescritta autorizzazione e gli imprenditori agricoli» Questo comma ha prodotto negli ultimi mesi un divieto sostanziale anche ad associazioni di volontariato, con alcune eccezioni (hanno trovato spazio la Lega, Forza Italia e la minoranza consiliare). «Lunedì metteremo in pratica», afferma Tratta, «questa nuova organizzazione degli spazi».A.F.

Carlo Reggiani

PS: Torneremo presto a Valeggio con nostri volantini!

Doppio appuntamento: Autodromo e Discarica Caluri

26 aprile, 2009

Lunedì 27 aprile saremo presenti a due appuntamenti concomitanti.

La “politica” prova a confrontarsi con i cittadini su due questioni che ci stanno molto a cuore: Motorcity e discarica di Caluri.

Sul progetto Motorcity abbiamo recentemente assistito a scene di equilibrismo in consiglio provinciale in occasione del voto sulle infrastrutture di collegamento all’impianto. Il voto è stato usato per dare dei “segnali” agli alleati da parte di Lega ed ex AN (il nostro sindaco ha tenuto banco per tutta la seduta!). Le decisioni riguardanti una aggressione senza precedenti al nostro territorio e al nostro stile di vita (20-25 milioni di visitatori all’anno, 25.000 abitanti in più in una zona che ora è completamente agricola) vengono utilizzate dai nostri dipendenti esclusivamente come palcoscenico per i loro atti di forza, per regolare alleanze e definire assetti in previsione delle prossime elezioni.

Un’altra gravissima ferita, questa volta nel nostro territorio comunale, sembra non insegnare nulla alla “politica”: la prossima settimana a Venezia la commissione VIA darà il suo consenso definitivo alla riapertura della discarica di Caluri. Ora che l’evidenza dell’incapacità dei nostri amministratori di compiere il loro dovere in difesa del NOSTRO territorio e della NOSTRA salute è alla luce del sole, le minoranze (che sono state anche maggioranze con relative responsabilità) hanno ottenuto la convocazione di un consiglio comunale straordinario. L’imbarazzo dei nostri amministratori è evidente e ben documentato da Fabio Tomelleri su L’Arena di oggi. Saremo presenti anche per avere delle risposte alle nostre ripetute istanze (prima e seconda), da mesi chiuse in qualche cassetto degli ufficio comunali.

– A Isolalta di Vigasio (VR) gli indipendenstisti Veneti ci hanno invitato a partecipare ad un dibattito pubblico dal titolo “A che punto è il progetto del Motorcity e quale sarà l’impatto sul territorio?”. Alla serata parteciperà Cesare Nicolis (minoranza consiglio comunale di Vigasio), due consiglieri regionali (Bonfante e Cancian), consiglieri comunali e provinciali. Dettagli sul nostro meetup.

– A Villafranca consiglio comunale straordinario sulla discarica di Caluri: il consiglio è stato richiesto dalle minoranze consigliari, su sollecitazione del comitato contro la discarica. Dettagli sul nostro meetup.

PS: stiamo iniziando una nuova avventura! CI SERVE ILTUO AIUTO!!!

I cittadini vincono ancora. Due volte!

19 marzo, 2009

nogara1

21/03 ECCO I VIDEO DEL CONSIGLIO



Ieri sera abbiamo assistito al consiglio comunale di Nogara.

La travagliata vicenda del progetto di centrale a biomassa, progetto deciso in maniera unilaterale e affrettata dalla giunta nogarese lo scorso luglio, ha avuto ieri sera la sua conclusione almeno dal punto di vista formale: il sindaco Oliviero Olivieri ha proposto il ritiro della delibera e quindi l’abbandono del progetto. L’intero consiglio, dopo più di 3 ore di discussione, ha votato all’unanimità.

La serata era cominciata subito in modo molto positiva: per la prima volta il sindaco Olivieri ci ha accordato la possibilità di riprendere e trasmettere sul web il consiglio comunale (3 cassette piene registrate dalla Sara! Tra qualche ora pubblicheremo sul blog i video integrali).

Poi il consiglio comunale è iniziato: la discussione è stata civile, chiara, il pubblico in sala era numerosissimo (tantissima gente in piedi).

Durante il confronto il sindaco Olivieri ha ammesso l’errore, ha riconosciuto che è stato sbagliato non considerare i cittadini in una scelta così importante per tutto il paese.

Non voglio entrare nel merito del progetto (sul blog del comitato troverete tutte le informazioni e le critiche tecniche su questo impianto): dopo tanta arroganza, anche nei nostri confronti, ci basta la lezione di umiltà che il sindaco Olivieri ci ha fatto ieri sera, riconoscendo gli errori fatti ed il valore dell’esperienza di partecipazione che questa vicenda ha animato tra tanti cittadini (soprattutto giovani).

In questi ultimi 4 mesi è stata fatta tanta informazione: tantissima gente è uscita di casa la sera per partecipare alle serate organizzate dalle associazioni, dal comitato, dall’amministrazione. Anche il sindaco ha ammesso che solo adesso sa’ qualcosa in più sull’argomento “centrali a biomasse“.

Una lezione di partecipazione e coinvolgimento (a porteriori) dei citadini nelle scelte che cambiano un territorio: in questa vicenda non si è detto solo NO, ma si sono costruite proposte alternative, si è fatta tanta buona informazione, non si è lasciata una delega in bianco ai nostri dipendenti ma si è preteso di avere un ruolo attivo nella gestione del bene pubblico!

Abbiamo incontrato tanti nuovi amici, con i quali abbiamo condiviso una bellissima esperienza.

A nome degli Amici di Beppe Grillo di Villafranca, GRAZIE NOGARA.

Carlo Reggiani

PS: a proposito di “partecipazione“, a Villafranca sono in corso gli incontri pubblici per la presentazione del PAT (Piano di Asetto Territoriale). Avremo modo di approfondire nei prossimi giorni. Per adesso vi invito a seguire la discussione sul meetup.

Decimo consiglio comunale a Villafranca

13 marzo, 2009

Oggi venerdì 13/03/2009 dalle ore 18:00 è convocato il decimo consiglio comunale di Villafranca.

Saremo presenti con il nostro liveblogging e con la diretta in streaming sulla nostra webtv: tornate a trovarci su questa pagina a partire dalle 18:00:

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA IN LIVEBLOGGING E COMMENTATE CON NOI


Questo l’ordine del giorno:

1. APPROVAZIONE VERBALI DELLE PRECEDENTI SEDUTE CONSILIARI

2. MOZIONE ISOLA ECOLOGICA DOSSOBUONO PRESENTATA DAL CONSIGLIERE PIAZZI RENZO

3. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO ROTATORIA SR 62 DELLA CISA E LE STRADE COMUNALI VIA LE CHE’ E VIA DEL CAPITELLO – ADOZIONE VARIANTE URBANISTICA – APPROVAZIONE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA REGIONE VENETO E COMUNE – VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2009

4. VERTENZA COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA / PROVINCIA DI VERONA / MARMO AMBIENTE SPA – SENT. TAR VENETO N. 3697/08 – RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO – VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2009

5. RIDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE ART. 16 TESTO UNICO DELL’EDILIZIA DPR 380/01 – AGGIORNAMENTO DEI VALORI TABELLARI ALL’INDICE ISTAT – RETTIFICA ERRORE MATERIALE DELIBERA DEL C.C. N. 72 DEL 23.12.2008.

Come sempre il nostro invito a partecipare con noi alla seduta del consiglio!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: