Archive for the ‘delibere’ Category

Ventiseiesimo consiglio comunale

23 luglio, 2010

Martedì 27/07/2010 dalle ore 20:30 è convocato il ventiseiesimo consiglio comunale di Villafranca.

COLLEGATEVI ALLA NOSTRA DIRETTA E AL NOSTRO LIVEBLOGGING DALLE ORE 20:30

AGGIORNAMENTO: non riusciamo a fare la diretta video a causa delle ferie del nostro tecnico, ma stiamo registrando e quindi metteremo online nei prossimi giorni. seguite il liveblogging!!! Quello e’ LIVE!

C’è il rischio che l’elefante partorisca il topolino (come già accaduto con la mozione votata lo scorso novembre 2008), ma di sicuro noi, insieme a 2.500 villafranchesi, 25.000 veronesi e 1.400.000 italiani, l’impegno ce l’abbiamo messo tutto per dare la possibilità al consiglio comunale di Villafranca di deliberare nella direzione giusta!

Martedì sapremo.

PS: anche il consiglio comunale di Vigasio nell’ultima seduta aveva in odg la nostra mozione per la modifica dello statuto. La discussione è però stata rimandata alla prossima convocazione.

All’ordine del giorno della seduta pubblica:

  1. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTE PRECEDENTI
  2. PROPOSTA DI MOZIONE SU IMPORTANZA ACQUA QUALE BENE COMUNE
  3. APPROVAZIONE VARIANTE URBANISTICA RELATIVA ALLA SISTEMAZIONE DELL’INTERSEZIONE DI VIA PORTA CON VIA DOSSI IN LOC. DOSSI DI PRABIANO
  4. P.I.R.U.E.A. – APPROVAZIONE DELLA VARIANTE AL PROGRAMMA INTEGRATO DI RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA, EDILIZIA E AMBIENTALE VOLTURNO 90 S.A.S. IN VILLAFRANCA CAPOLUOGO – ESAME OSSERVAZIONI E CONTRODEDUZIONI
  5. APPROVAZIONE INTEGRAZIONI PRESCRITTE DAL COMITATO PROVINCIALE DI PROTECIONE CIVILE PER LA VALIDAZIONE DEL PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

Le parole sono importanti!

13 giugno, 2008

Ore 1:10: voto sul testo della delibera proposta dalla maggioranza con le osservazioni al progetto Autodromo.

Il pubblico se ne andato da un pezzo, noi abbiamo finito le cassette della videocamera (3 da 60 minuti) e le batterie del pc.

SuperMario Faccioli dà il meglio di se: il testo proposto alla votazione del consiglio (approvato dalla maggioranza con anche il voto di Piazzi, contrari Zanolli, Dal Maso e Martari) contiene una sola ricorrenza della parola CONTRARIO (al punto 6 della deliberazione, pagina 5), ma soprattutto compare per la prima volta la parola FAVOREVOLE al punto 1 della deliberazione (pagina 4).

Peccato che il testo proposto in bozza ( e poi integrato con le osservazioni della minoranza) conteneva invece per ben due volte l’inequivocabile parola CONTRARIO (uno in premessa e uno nella deliberazione) e nessuna parola FAVOREVOLE.

Scopriamo poi che il Comune di Villafranca non è neanche stato chiamato a fornire osservazioni al progetto (“la succitata nota regionale del 04/08/2008 non include il Comune di Villafranca di Verona nella richiesta di parere sulla Valutazione di Impatto Ambientale” pag. 2). Abbiamo deciso di essere morbidi su un giudizio non richiesto!!!

Cosa ha spinto il sindaco a cambiare repentinamente il testo della delibera? Cosa e’ successo tra martedì sera e giovedì pomeriggio (il testo della delibera è stato chiuso alle 18 di ieri pomeriggio)?

Ma addirittura Faccioli, replicando a Zanolli, ha ribadito con veemenza (per non usare termini più coloriti) che non riuscita a trovare differenze nel testo della delibera rispetto alla bozza condivisa.

Cittadini di Villafranca: è chiaro che purtroppo i giochi sono stati chiusi su altri tavoli (dove noi non c’eravamo in nessuna forma!) e ancora una volta il ruolo del nostro comune si è dimostrato inconsistente.

Speriamo che questo progetto faccia la fine del ponte sullo stretto di Messina e di trovarci tra 10 anni ancora qui a fare osservazioni sull’ennesima variante.

Ma temo che dovremo sorbirci invece più traffico, più inquinamento e nessuna metropolitana o grezzanella.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: