Archive for the ‘NogaraEuropa’ Category

I cittadini vincono ancora. Due volte!

19 marzo, 2009

nogara1

21/03 ECCO I VIDEO DEL CONSIGLIO



Ieri sera abbiamo assistito al consiglio comunale di Nogara.

La travagliata vicenda del progetto di centrale a biomassa, progetto deciso in maniera unilaterale e affrettata dalla giunta nogarese lo scorso luglio, ha avuto ieri sera la sua conclusione almeno dal punto di vista formale: il sindaco Oliviero Olivieri ha proposto il ritiro della delibera e quindi l’abbandono del progetto. L’intero consiglio, dopo più di 3 ore di discussione, ha votato all’unanimità.

La serata era cominciata subito in modo molto positiva: per la prima volta il sindaco Olivieri ci ha accordato la possibilità di riprendere e trasmettere sul web il consiglio comunale (3 cassette piene registrate dalla Sara! Tra qualche ora pubblicheremo sul blog i video integrali).

Poi il consiglio comunale è iniziato: la discussione è stata civile, chiara, il pubblico in sala era numerosissimo (tantissima gente in piedi).

Durante il confronto il sindaco Olivieri ha ammesso l’errore, ha riconosciuto che è stato sbagliato non considerare i cittadini in una scelta così importante per tutto il paese.

Non voglio entrare nel merito del progetto (sul blog del comitato troverete tutte le informazioni e le critiche tecniche su questo impianto): dopo tanta arroganza, anche nei nostri confronti, ci basta la lezione di umiltà che il sindaco Olivieri ci ha fatto ieri sera, riconoscendo gli errori fatti ed il valore dell’esperienza di partecipazione che questa vicenda ha animato tra tanti cittadini (soprattutto giovani).

In questi ultimi 4 mesi è stata fatta tanta informazione: tantissima gente è uscita di casa la sera per partecipare alle serate organizzate dalle associazioni, dal comitato, dall’amministrazione. Anche il sindaco ha ammesso che solo adesso sa’ qualcosa in più sull’argomento “centrali a biomasse“.

Una lezione di partecipazione e coinvolgimento (a porteriori) dei citadini nelle scelte che cambiano un territorio: in questa vicenda non si è detto solo NO, ma si sono costruite proposte alternative, si è fatta tanta buona informazione, non si è lasciata una delega in bianco ai nostri dipendenti ma si è preteso di avere un ruolo attivo nella gestione del bene pubblico!

Abbiamo incontrato tanti nuovi amici, con i quali abbiamo condiviso una bellissima esperienza.

A nome degli Amici di Beppe Grillo di Villafranca, GRAZIE NOGARA.

Carlo Reggiani

PS: a proposito di “partecipazione“, a Villafranca sono in corso gli incontri pubblici per la presentazione del PAT (Piano di Asetto Territoriale). Avremo modo di approfondire nei prossimi giorni. Per adesso vi invito a seguire la discussione sul meetup.

L’informazione passa per Nogara: centrale a biomasse

18 dicembre, 2008

Un sindaco decide di autorizzare la realizzazione di un impianto sul proprio territorio.

Decide con un voto blindato in consiglio comunale (convocato alle ore 18), uno di quei voti come se ne vedono tanti nei nostri consigli comunali, con i consiglieri che alzano la mano senza nemmeno aver idea di cosa stanno approvando. Ma lo dice il partito, lo dice il sindaco, lo dice lo spirito santo.

Il sindaco di un comune confinante scopre solo a cose fatte la cosa e inizia a protestare: “a noi i fumi dell’impianto e niente euro di indennizzo per le casse del mio municipio!”

Ma cosa si vuole approvare? Un impianto a biomasse per la produzione di energia e calore.

Ok, ma che tipo di impianto è? Con quali materiali verrà alimentato? Quante emissioni dirette dai camini e indirette dai camion che porteranno materiale combustibile? La produzione di CO2 della centrale sarà compensata da uguale eliminazione di CO2 prodotta nel territorio di Nogara (considerato che ci risulta che Nogara sia posizionata in Pianura Padana, una delle zone più inquinate del pianeta Terra come polveri sottili)?

Ma soprattutto: siamo sicuri che poi non ci ritroviamo con un inceneritore di rifiuti urbani a Nogara, vista la “passione” dei nostri amministratori locali e regionali per questi impianti?

Stasera dei cittadini ci daranno la possibilità di conoscere, di sapere almeno di cosa stiamo parlando!

E noi ci saremo: dalle ore 21 di giovedì 18 dicembre 2008 saremo in diretta sulla nostra WebTV

Vodpod videos no longer available.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: