Notte bianca: gestione dei rifiuti urbani per le manifestazioni nel territorio comunale

by

Al sig. Presidente del Consiglio Comunale
Comune di Villafranca (VR)

E p.c.
Al sig. Sindaco del Comune di Villafranca (VR)
Al sig. Assessore comunale Alessio Adami

Villafranca di Verona, 02/09/2010

Oggetto: Interrogazione al Consiglio comunale (art. 21 dello Statuto e art. 47 del Regolamento comunale)  – “Notte bianca: gestione dei rifiuti urbani per le manifestazioni nel territorio comunale”

I sottoscritti cittadini di Villafranca

PREMESSO CHE

  • Sabato 4 settembre 2010 nel comune di di Villafranca si terrà la terza edizione della “Notte Bianca”
  • Sulla base dell’esperienza delle precedenti edizioni della manifestazione, in città dal tardo pomeriggio di sabato a notte inoltrata sono attese circa 60.000 persone provenienti da tutta la provincia
  • Nella delibera di giunta 121/2010 del 20/07/2010 relativa all’utilizzo di aree pubbliche per eventi e manifestazioni nel Castello Scaligero e Giardini di Palazzo Bottagisio si precisa al punto 2.a che “nel caso di manifestazioni organizzate e programmate dal Comune di Villafranca il costo delle pulizie, sarà assunto dal medesimo, a mezzo del Responsabile dell’ufficio preposto per gli eventi in programma, e graverà sulle proprie risorse assegnate dal PEG
  • Nella delibera di giunta 137/2010 del 12/08/2010 relativo a “NOTTE BIANCA 2010. PROVVEDIMENTI. VARIAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2010“, nel dettaglio delle previsioni di spesa per i servizi a carico dell’amministrazione, interamente compensati dai privati organizzatori dell’evento, non compaiono le spese di smaltimento dei rifiuti urbani prodotti durante la manifestazione:
NAVETTE DA E PER I PARCHEGGI 1.100,00
SPESE SIAE 800,00
PUBBLICITA’ MOBILE 1.250,00
SPESE ELETTRICISTA 1.000,00
COMMEDIE E SPETTACOLI 2.400,00
PUBBLICITA’ RADIOFONICA 1.500,00
PUBBLICITA’ SU QUOTIDIANO L’ARENA 1.000,00
PUBBLICITA’   “TARGET INSERTO SPECIALE” 2.000,00
NOLEGGIO BAGNI CHIMICI 1.800,00
SPESE  FACCHINAGIO (PALCHI ETC..) 500,00
SPESE PER ASSISTENZA  PRONTO INTERVENTO 2.000,00
VARIE 1.150,00
TOTALE 16.500,00

CONSIDERATO CHE

  • Il sindaco di Verona Flavio Tosi ha emanato lo scorso 18/05/2010 una ordinanza (n. 43) che prevede che dal 1° giugno 2010 il materiale delle stoviglie “usa e getta” per il consumo di alimenti e bevande, in occasione di manifestazioni temporanee che si svolgono su aree pubbliche, dovrà essere di tipo biodegradabile, prevedendo attraverso una specifica richiesta all’AMIA, la possibilità di ottenere l’esenzione dalla T.I.A. (tariffa di igiene ambientale) per gli organizzatori
  • Il comune di San Martino Buon Alberto con delibera di giunta n. 89 del 22/05/2009 ha approvato la modifica del regolamento comunale per introdurre l’obbligo dal 01/01/2010 dell’utilizzo di materiali biodegradabili per asporto e/o consumazione alimenti in occasione di manifestazioni temporanee
  • L’utilizzo di stoviglie biodegradabili, oltre a ridurre l’impatto ambientale ed i costi sopportati dai cittadini per lo smaltimento, potrebbe avere risvolti occupazionali nel veronese per la presenza di aziende operanti nel settore
  • Da parte di Legambiente, Wwf, Italia Nostra, Il Carpino, Amici della Bicicletta, Lipu e Naturalmente Verona è stata presentata ai consiglieri regionali veronesi una proposta di legge regionale per bandire le stoviglie di plastica nelle sagre e fiere in Veneto e sostituirle con quelle in materiale biodegradabile

TUTTO CIO’ PREMESSO
CHIEDONO

  • di conoscere la quantità di rifiuti prodotti durante la prossima e le scorse edizioni dell’evento “Notte Bianca” nel comune di Villafranca, i relativi costi sostenuti per lo smaltimento con indicazione del soggetto che ha sostenuto tali costi, i dettagli del piano di raccolta differenziata per i materiali ricilabili previsto all’articolo 37 del regolamento TARSU 2009
  • di raccogliere l’invito degli assessori Corsi e Sboardina del Comune di Verona (vedi articolo su L’Arena del 27/02/2010) di seguire l’esempio del Comune di Verona predisponendo una ordinanza di obbligo dell’utilizzo di stoviglie biodegradabili per tutte le manifestazioni organizzate sul territorio comunale.

Con osservanza

Carlo Reggiani –   Villafranca (VR)
Ivo Mondini –   Villafranca (VR)
Simone Bernabè –   Villafranca (VR)

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

3 Risposte to “Notte bianca: gestione dei rifiuti urbani per le manifestazioni nel territorio comunale”

  1. Bernabe' Simone Says:

    Cosa buona e giusta aggiungo, se il comune ha fatto un evento a costo zero sicuramente avrà anche previsto questo piccolo dettagliuccio, che ormai sanno starci molto a cuore.
    Il rifiuto è una risorsa, se riusciamo a capirlo e a metterlo in pratica applicando il “porta a porta” su tutto il territorio prima possibile e cercando di usare tutte quelle metodologie e materiali che permettono di non far ricadere i costi sui cittadini, ma soprattutto togliere carburante per discariche e inceneritori io penso sia una buona cosa.
    Ma occorre FARLO ORA! e non DOMANI! Una doverosa istanza direi!

  2. Da Woodstock: Il rifiuto è una risorsa « Grillo per Villafranca Says:

    […] la nostra interrogazione sulla Notte Bianca, abbiamo avuto risposta dal sindaco e in particolare dall’assessore Adami. […]

  3. 3 Settembre Notte bianca « Grillo per Villafranca Says:

    […] sarà tutto da vedere, nel frattempo parlando con il gruppo dell’evento ci siamo ricordati dell’interrogazione che avevamo fatto in merito e di un articolo che era apparso tempo fa sull’Arena: Mercoledì 29 Settembre […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: