Proposta di mozione al Sindaco: “Sensibilizzazione all’uso dei pannolini lavabili e richiesta contributo”

by

PropostaMozionePannolini

Al Signor Sindaco del Comune di Villafranca Mario Faccioli

All’Ufficio Protocollo del Comune di Villafranca

All’Assessore all’Ambiente Alessio Adami


Oggetto: sensibilizzazione all’uso dei pannolini lavabili e richiesta contributo.

Premesso

–           che la nostra società negli ultimi trent’anni è stata orientata verso i consumi e verso le modalità “usa e getta” di articoli di uso quotidiano che hanno contribuito ad una crescente e smisurata produzione di rifiuti,

–           che la gestione dei rifiuti è diventata un problema di stampo ambientale  sentito ovunque con l’utilizzo per la maggiore di tecnologie produttive ad alto impatto sanitario ed ambientale,

–           che il VI programma d’azione ambientale dell’Unione Europea conferma che la prevenzione e la riduzione dei rifiuti siano da considerarsi fra gli aspetti prioritari per tutela dell’ambiente

Considerato

– che separare, compostare e riciclare i rifiuti è un approccio più sostenibile rispetto a quello dello smaltimento, in quanto riduce gli impatti ambientali e sanitari, diminuisce i costi di gestione e può creare posti di lavoro,

– che i pannolini usa e getta sono costituiti in gran parte da materie plastiche, e che inquinano pesantemente l’ambiente già dalla fase della loro produzione,  richiedendo considerevoli consumi di acqua, energia e cellulosa,

– che producono quantità enormi di rifiuti in quanto in Italia si stima che si consumino almeno 6 milioni di pannolini al giorno, per ogni bambino circa una tonnellata che finiscono in discarica come rifiuto non riciclabile e che impiegano 500 anni per decomporsi,

–  stimando il prezzo medio di un pannolino usa e getta (considerando le diverse taglie e le varie marche in commercio ) è di circa 0,30 centesimi, calcolando che in media un bambino venga cambiato cinque volte al giorno per tre anni si spendono circa 1650 euro contro i 300 circa (dipende dai modelli e dalle marche) di quelli lavabili, senza contare che si possono eventualmente riutilizzare per un altro figlio,

visto

–       che i bambini sono spesso soggetti a dermatiti causate dall’uso dei pannolini sintetici con il rischio di infezioni,

–       che i pannolini ecologici sono lavabili e riutilizzabili, con una forma simile a quella degli usa e getta,  realizzati in fibra naturale al cui interno si inserisce un sottile velo biodegradabile nel quale si raccolgono le feci destinato ad essere eliminato nel water.

–       poichè molti comuni ( Verona, Arco, Dro, Riva del Garda….) in forme diverse hanno incentivato l’uso dei pannolini lavabili, sia promuovendo incontri informativi e formativi, sia favorendone l’acquisto (con un contributo monetario o con la messa a disposizione – a prezzo ridotto, magari presso le farmacie comunali- di un kit base per l’uso).

si invita l’Amministrazione Comunale

1)    ad attivare fin da quest’anno un’iniziativa per incentivare l’uso dei pannolini lavabili per bambini/e fino ai tre anni di età:

2)    a promuovere una campagna di informazione e formazione per la diffusione dell’uso degli stessi che ne evidenzi i vantaggi sia  per i bambini che per le famiglie e per l’ambiente attraverso:

  1. a. la predisposizione e la distribuzione di materiale informativo
  2. b. il coordinamento nelle farmacie comunali
  3. c. interventi ai corsi pre-parto
  4. d. informazioni presso i medici pediatri
  5. e. l’introduzione dei pannolini negli asili nido comunali

3)   a sostenere l’acquisto di pannolini ecologici per le famiglie residenti con un incentivo  economico che ne abbatta parzialmente i costi

L’uso degli eco-pannolini presenta una serie di vantaggi per la famiglia che li usa e per la comunità in quanto:

–          diminuiscono i rifiuti prodotti

–          aumenta il benessere dei bambini

–          si tutela maggiormente l’ambiente

–          si riduce il costo complessivo dei pannolini per il singolo bambino/a e i costi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti

–          si sviluppa una coscienza ecologica.

I componenti della lista civica Amici di Beppe Grillo sono a disposizione per fornire supporto e collaborazione con l’Amministrazione comunale nell’attivare l’ iniziativa sopra richiamata.

Cordiali saluti

Villafranca di Verona,       29 agosto 2009

Per il la lista civica Amici di Beppe Grillo

Ivo Mondini

Al Signor Sindaco del Comune di Villafranca Mario Faccioli

All’Ufficio Protocollo del Comune di Villafranca

All’Assessore all’Ambiente Alessio Adami

Oggetto: sensibilizzazione all’uso dei pannolini lavabili e richiesta contributo.

Premesso

–           che la nostra società negli ultimi trent’anni è stata orientata verso i consumi e verso le modalità “usa e getta” di articoli di uso quotidiano che hanno contribuito ad una crescente e smisurata produzione di rifiuti,

–           che la gestione dei rifiuti è diventata un problema di stampo ambientale  sentito ovunque con l’utilizzo per la maggiore di tecnologie produttive ad alto impatto sanitario ed ambientale,

–           che il VI programma d’azione ambientale dell’Unione Europea conferma che la prevenzione e la riduzione dei rifiuti siano da considerarsi fra gli aspetti prioritari per tutela dell’ambiente

Considerato

– che separare, compostare e riciclare i rifiuti è un approccio più sostenibile rispetto a quello dello smaltimento, in quanto riduce gli impatti ambientali e sanitari, diminuisce i costi di gestione e può creare posti di lavoro,

– che i pannolini usa e getta sono costituiti in gran parte da materie plastiche, e che inquinano pesantemente l’ambiente già dalla fase della loro produzione,  richiedendo considerevoli consumi di acqua, energia e cellulosa,

– che producono quantità enormi di rifiuti in quanto in Italia si stima che si consumino almeno 6 milioni di pannolini al giorno, per ogni bambino circa una tonnellata che finiscono in discarica come rifiuto non riciclabile e che impiegano 500 anni per decomporsi,

–  stimando il prezzo medio di un pannolino usa e getta (considerando le diverse taglie e le varie marche in commercio ) è di circa 0,30 centesimi, calcolando che in media un bambino venga cambiato cinque volte al giorno per tre anni si spendono circa 1650 euro contro i 300 circa (dipende dai modelli e dalle marche) di quelli lavabili, senza contare che si possono eventualmente riutilizzare per un altro figlio,

visto

che i bambini sono spesso soggetti a dermatiti causate dall’uso dei pannolini sintetici con il rischio di infezioni,

che i pannolini ecologici sono lavabili e riutilizzabili, con una forma simile a quella degli usa e getta,  realizzati in fibra naturale al cui interno si inserisce un sottile velo biodegradabile nel quale si raccolgono le feci destinato ad essere eliminato nel water.

poichè molti comuni ( Verona, Arco, Dro, Riva del Garda….) in forme diverse hanno incentivato l’uso dei pannolini lavabili, sia promuovendo incontri informativi e formativi, sia favorendone l’acquisto (con un contributo monetario o con la messa a disposizione – a prezzo ridotto, magari presso le farmacie comunali- di un kit base per l’uso).

si invita l’Amministrazione Comunale

1) ad attivare fin da quest’anno un’iniziativa per incentivare l’uso dei pannolini lavabili per bambini/e fino ai tre anni di età:

2) a promuovere una campagna di informazione e formazione per la diffusione dell’uso degli stessi che ne evidenzi i vantaggi sia  per i bambini che per le famiglie e per l’ambiente attraverso:

a. la predisposizione e la distribuzione di materiale informativo

b. il coordinamento nelle farmacie comunali

c. interventi ai corsi pre-parto

d. informazioni presso i medici pediatri

e. l’introduzione dei pannolini negli asili nido comunali

3) a sostenere l’acquisto di pannolini ecologici per le famiglie residenti con un incentivo  economico che ne abbatta parzialmente i costi

L’uso degli eco-pannolini presenta una serie di vantaggi per la famiglia che li usa e per la comunità in quanto:

diminuiscono i rifiuti prodotti

aumenta il benessere dei bambini

si tutela maggiormente l’ambiente

si riduce il costo complessivo dei pannolini per il singolo bambino/a e i costi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti

si sviluppa una coscienza ecologica.

I componenti della lista civica Amici di Beppe Grillo sono a disposizione per fornire supporto e collaborazione con l’Amministrazione comunale nell’attivare l’ iniziativa sopra richiamata.

Cordiali saluti

Villafranca di Verona,       29 agosto 2009

Per il la lista civica Amici di Beppe Grillo

Ivo Mondini

Annunci

Tag: , , , , , , ,

3 Risposte to “Proposta di mozione al Sindaco: “Sensibilizzazione all’uso dei pannolini lavabili e richiesta contributo””

  1. Laura Says:

    salve per idee su incentivi e altro, veniteci a trovare sul sito web dei genitori che usano i pannolini lavabili, gruppo NonSoloCiripà:
    http://www.nonsolociripa.it
    ci proponiamo, senza scopo di lucro, di diffondere questa “buona pratica”.
    Ciao
    Laura

  2. Comuni virtuosi, quando iniziamo a copiare seriamente? « Grillo per Villafranca Says:

    […] con molta soddisfazione che finalmente l’idea dei pannolini lavabili ha avuto dei risultati, come pure l’abolizione delle borse di plastica, iniziando  il […]

  3. Compostaggio provare per credere! « Grillo per Villafranca Says:

    […] Perciò dopo i pannolini lavabili, proponiamo incentivi e riduzione della TARSU per quei cittadini virtuosi che vogliono darsi da fare per migliorare  l’ambiente e in contemporanea risparmiare qualche soldo.  […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: