Le nostre Stelle sempre spente in consiglio comunale… e allora ci pensano i bambini!

by

Finita la kermesse elettorale (a proposito: domani alle 16:30 saremo presenti alla prima seduta del nuovo consiglio provinciale di Verona), sono riprese le sedute del consiglio comunale anche a Villafranca: nessuna buona notizia sulle nostre Stelle! Si continua con il canovaccio che vede nuove discariche (con l’unica novità della tardiva informazione dell’opposizione della nostra amministrazione contro la nuova discarica a Caluri), un ospedale sempre più fantasma (arriverà addirittura la quinta commissione della Regione Veneto con tanto di assessore alla sanità nei prossimi giorni a Villafranca, ma il problema è che i soldi non ci sono e la nostra ASL è messa male), nessun progetto di mobilità sostenibile (se non hai l’auto privata rimani a casa e basta), nessuna nuova su biblioteca e teatro e cinema e centro sociale per i giovani (anzi qui sembra proprio che non si farà), nessun progetto di copertura wifi per connettere adi internet i cittadini di Villafranca (al contrario si moltiplicano le esperienze intorno a noi: l’ultima è del comune di San Giovanni Lupatoto) e sempre più difficoltà ad avere una connessione ADSL funzionante (ad Alpo siamo al collasso).

Ah, quasi dimenticavo: giugno è finito e non si ha notizie dell’estensione della raccolta porta a porta dei rifiuti in zona industriale Postumia. Aspettiamo fiduciosi qualche notizia.

In questo deserto, uno squarcio di speranza arriva dai bambini con questa virtuosa iniziativa promossa dagli animatori del Grest parrocchiale del Duomo al quale va tutta la nostra ammirazione ed il nostro sostegno. Magari un giorno, i nostri consiglieri li copieranno e faranno sparire le bottiglie di acqua minerale almeno dai banchi del consiglio comunale. Magari un giorno riusciranno anche a promuovere simili iniziative per incentivare la buona e sana alimentazione, oltre ai comportamenti sostenibili contro la produzione di rifiuti anche negli asili e nelle scuole del nostro comune. Noi siamo sempre disponibili a dare una mano: le idee non ci mancano! La parola ad Ivo.

Carlo Reggiani


foto borraccia alternativa 002

Ieri sera (mercoledì 24/06, ndr) i 2 figli grandi sono andati alla riunione come animatori del Grest parrocchiale del Duomo; durante la serata il presidente del Circolo Noi, Maurizio ha informato che durante il Grest non saranno più ditribuite bottigliette d’acqua usa e getta, perchè alla fine delle 4 settimane erano circa 1500 e avrebbero prodotto un bel po’ di rifiuto in plastica. In sostituzione verranno fornite ai bambini e ragazzi delle borracce in plastica dura riutilizzabili non solo per l’attività estiva; intanto le hanno consegnate agli animatori spiegando loro che “l’acqua pubblica di Villafranca è molto buona, è supercontrollata, è ricca di calcio che combatte le malattie cardiovascolari“. L’altra buona notizia è che nel bar del circolo Noi saranno messi in vendita prodotti biologici del mercato equo e solidale distribuiti dal circuito della Buona terra; ad esempio al posto delle terribili bibite tipo coca cola i ragazzi potranno assaggiare delle “bibite al sapore di semi di guaranà, un tonificante usato dagli sportivi”.
Naturalmente ieri sera saranno state dette anche altre cose molto interessanti che i figli non sempre colgono con esattezza, ma tanto basta per essere contenti e congratularci con la Parrocchia del Duomo, con i responsabili del circolo Noi e del Grest e con le altre parrocchie che volessero avviare i ragazzi ad uno sitle di vita più sobrio, più solidale con i loro coetanei del terzo o quarto mondo e in sostanza più critico verso i modelli occidentali consumistici e spreconi.
Che un paio delle nostre stelle (acqua pubblica e sviluppo equo, solidale e compatibile) si siano accese a Villafranca ci fa davvero piacere, soprattutto quando la politica e i suoi rappresentanti a livello comunale e provinciale continuano ad ignorale, fingendo che i cittadini non siano interessati al tema dell’acqua pubblica, della salute e della difesa della vita in generale.

Ivo Mondini

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

4 Risposte to “Le nostre Stelle sempre spente in consiglio comunale… e allora ci pensano i bambini!”

  1. cesare Says:

    Molto valida l’iniziativa sull’eliminazione dell’uso delle bottiglie in plastica dato che è un rifiuto che abbandonato in natura non viene eliminato neppure in 100 anni…alcuni scienziati dichiarano che ci vogliono 1000 anni.
    E’ una vergogna anche che gli Italiani siano i maggiori consumatori di acque minerali, pur potendo contare su acque biologiche diversificate di ottima qualità….i politici dovrebbero dare, almeno in questo caso l’esempio…altro vantaggio ad utilizzare l’acqua del Sidaco è il grosso risparmio per le famiglie (almeno 600 Euro annui) ed il risparmio ecologico legato allo smaltimento delle bottiglie di plastica che è un valore per la Comunità anche Civico….BRAVI! I comuni dovrebbero pubblicare le caratteristiche fisico chimiche delle acque somministrate ed anche i risultati dei controlli batteriologico-chimici periodici…è un diritto dei Cittadini sapere cosa bevono!

  2. Bernabe' Simone Says:

    L’acqua è un elemento preziosissimo per la nostra vita, occorre incentivare il consumo dell’acqua pubblica e insegnare ai bambini fin da piccoli questi importantissimi valori. Dobbiamo diminuire i rifiuti e riciclare in questa maniera possiamo anche fare a meno di nuove discariche. Oggi apprendo di un’ordinanza del comune di Sona per limitare di innaffiare orti e giardini la cosa fa sorridere….

    http://www.ilbacodaseta.org/sito/vedi_articolo.php?id=1081

    Siamo ancora lontani dal capire quanto stiamo sprecando e quanto siamo incuranti dal fatto che se continuiamo cosi un giorno saremo obbligati a berci l’acqua in bottiglia. La discarica di Caluri deve rimanere chiusa! e si deve partire con il porta a porta in tutto il comune!

  3. Elìa Says:

    Bene, benissimo, le notizie di Ivo ci confortano.
    Il “virus 5stelle” si sta diffondendo a sostegno delle nostre fatiche.

    Battiamoci per ravvivare le altre stelle spente, a partire dal consiglio provinciale di oggi (ad esempio MIOZZI era il sostenitore del Polo ospedaliero a sud-ovest dell’Ulss22, manterrà la sua posizione -che è la mia da 5 anni-? Non sprechiamo denaro pubblico nel Magalini che in prospettiva va ceduto ai privati per altri usi e con il ricavato cofinanziare la nuova struttura in un luogo idoneo silenzioso e vicino alla nuova viabilità!)

    Carlo ti sei dimenticato di un’altra stella SPENTA: la carenza di verde pubblico: il parco cittadino del capoluogo è inutilizzato e realizzato a metà…

    Elìa

  4. nadia zulian Says:

    In questa stagnante Villarfranca bisogna solo contare sulle nuovissime generazioni e su qualche mente illuminata tra i loro educatori per poter sperare che ci sia più rispetto per l’ambiente e per la qualità della vita del residente, inteso non solo come consumatore ma come utilizzatore di beni e servizi.
    Anche in questo caso, è bello il passaggio dal consumo dell’acqua in bottiglie di plastica acquistate in negozio, all’utilizzo dell’acqua pubblica…… è il concetto che cambia, oltre che a cambiare la mole di rifiuto che in questo modo viene eliminato….
    Speriamo che i bambini convincano anche i loro genitori e i nonni a non comperare più l’acqua nelle bottiglie di plastica anche a casa loro!….
    Naturalmente l’Amministtrazione comunale dovrà garantire sempre e comunque la purezza della nostra acqua con continui controlli e prevenendo o affrontando tutte quelle situazioni rischiose per l’inquinamento della falda acquifera…….(vedi discariche inquinamento pesticidi e anticrittogamici nelle campagne……………………)
    …Lo sta facendo o c’è sempre qualche altra priorità?…Non basterebbe iniziare con una maggiore informazione sui rifiuti, su come produrne di meno e come reciclarli e su quanto farebbe meglio alla salute mangiare prodotti biologici???……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: