Villafranca attende tante opere di compensazione: cominciamo dalle più semplici!

by

E’ dalla campagna elettorale dello scorso anno che diciamo che Villafranca è una città di attraversamento, non solo da camion e macchine, ma anche dagli aerei (voi mi direte che novità!). Purtroppo le zone verdi sono poche  e manca una congiunzione fra le ciclabili che scarseggiano. Togliere i cassonetti e incentivare il porta a porta a lungo andare diminuirebbe la tariffa sui cittadini, aumenterebbe la percentuale di raccolta differenziata, gli  introiti del comune e rendebbe maggiormente percorribili le ciclabili, molto spesso ostacolate nel percorso. L’amministrazione nella progettazione del territorio sembra punti soprattutto sulla viabilità, realizzando nuove strade come la Grezzanella, per creare alternative al traffico del centro,  ma si è progettato poco per quel che riguarda diminuire e creare un nuovo modo di concepire la mobilità. Abbiamo appreso da L’Arena che non si potrà realizzare il polo scolastico nella zona del parco del Tione non ancora completato, questo perchè vengono oltrepassati i limiti acustici imposti per gli edifici pubblici come ospedali e scuole, rispetto alle costruzioni residenziali, come se ci fosse differenza fra il rumore percepito fra due costruzioni diverse situate nello stesso posto. Visto quindi che il progetto non è realizzabile, perchè non completiamo il parco Tione aumentando un po’ il verde della nostra città?  Perchè inoltre non contribuiamo a unire e migliorare tutte queste ciclabili in un bel percorso per valorizzare il nostro territorio?

Nella Valle di Illasi hanno realizzato un bellissimo progetto promosso da Aldo Masconale del Comitato Verona Est, che collega 9 comuni: un’importante sinergia atta a valorizzare la bellezza della valle e a creare una valida alternativa di mobilità all’interno del territorio. Perchè Villafranca deve solo subire il traffico e l’inquinamento dovuto a un attraversamento continuo? Perchè  i cittadini devono sobbarcarsi continuamente tutto questo senza avere delle opere adeguate di compensazione? Non sarebbe bello collegare le zone verdi della/e nostre città e creare un progetto cosi anche a Villafranca?


Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: