Dott.ssa Patrizia Gentilini a Fumane.

by

[blip.tv ?posts_id=1939766&dest=-1]

Scarica il video della prima parte

[blip.tv ?posts_id=1939716&dest=-1]

Scarica il video della seconda parte

[blip.tv ?posts_id=1941587&dest=-1]

Scarica il video della terza parte

[blip.tv ?posts_id=1941606&dest=-1]

Scarica il video della quarta parte

Presto anche le ultime parti con gli interventi del pubblico.

Come gruppo abbiamo partecipato all’incontro “IL FUTURO DI FUMANE E DELLA VALPOLICELLA” promosso dal comitato “Fumane Futura” che ringraziamo per aver organizzato l’evento e aver acconsentito le riprese.

L’oggetto di discussione della serata, è stato cosa comporterà il nuovo progetto di ammodernamento degli impianti industriali e il rinnovo di concessione mineraria, presentato dal cementificio Cementirossi.

I comuni di Fumane e Marano hanno insindacabilmente dato parere favorevole al progetto, nel quale è previsto anche l’ncenerimento di rifiuti, trattato nell’art. 2 del decreto legislativo 133 dell’11 Maggio 2005 per gli impianti di coincenerimento:

“Qualsiasi impianto, fisso o mobile, la cui funzione principale consiste nella produzione di energia o di materiali e che utilizza rifiuti come combustibile normale o accessorio o in cui i rifiuti sono sottoposti a trattamento termico ai fini dello smaltimento”.

L’ammodernamento è simile a quello gia effettuato a Pederobba nel trevigiano, sempre di proprietà di Cementirossi nel quale oggi la struttura è autorizzata a incenerire rifiuti come: pneumatici, farine e grassi animali, scaglie di laminazione, ceneri leggere, gessi chimici, da notare che questo tipo di impianti nonostante siano simili agli inceneritori sono disposti a dei limiti di emissioni molto meno restrittivi.

Insomma abbiamo capito come al limite risolveranno il problema dei residui di combustione, che verranno prodotti ad esempio da inceneritori come Ca’ del Bue, senza fare nuove discariche, portando la maggiorparte delle ceneri all’interno di impianti come questo. Non ci si accontenta quindi di rilasciare sostanze altamente nocive solo una volta, ma doppiamente passando dall’inceneritore al cementificio, a questo punto si puo’ dire che “PERSEVERARE E’ DIABOLICO”.

Le alternative per il problema dei rifiuti ci sono, si tratta di iniziare subito con un porta a porta spinto, ridurre riutilizzare e riciclare quello che è una risorsa, con impianti come quello della sig. Carla Poli di Vedelago. Ormai è da tanto che lo diciamo, chissà se qualche imprenditore anche a Villafranca, vuole cogliere questo momento di crisi, iniziando questa nuova attività, che potrebbe trasformarsi in una buona occasione di guadagno, con l’opportunità anche di creare nuovi posti di lavoro.

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Una Risposta to “Dott.ssa Patrizia Gentilini a Fumane.”

  1. ivo15 Says:

    Ero presente tra il pubblico, in fondo alla sala, doce c’erano gli operai della cementirossi in piedi ad ascoltare e fare commenti, sui quali meglio sorvolare. Invito i cittadinia di inofrmarsi bene ascolatando i dati portati dalla dott.ssa Gentilini dulle conseguenze di un cementificio in una zona che non si limiterà ad inquinarea la Valpolicella, ma una buona fetta di territorio della provincia di verona. E la legilsazione e molto più leggera e permissiva dell’inceneritore; insomma facendo i debiti scongiuri se non crepiamo per l’incenritore, creperemo per il cementificio… naturalemnte gli operai del cementificio ci dicono che il vino della valpolicella fa morire molte più persone ee rovincare tante famiglie. Appunto.. visto che di disgrazie ce ne osno già, noi ce ne procuriamo altre almeno 2 all’orizzonte.. gisuot perchè siamo dei masochisti e ci paice farci del male, mentre in Europa cercano di attuare politiche di conteniemnto dell’inquinamento, noi cechiamo di alzare i livelli, come se fosse una gara da vicnere.. mah
    ivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: