Consiglio provinciale 11 Marzo 2009

by

[blip.tv ?posts_id=1876919&dest=-1]

[blip.tv ?posts_id=1878845&dest=-1]

Queste le regole per videoriprendere in consiglio provinciale di Verona:

Il video non è integrale, come espressamente richiesto dal presidente del consiglio provinciale Massimo Galli Righi, che ci ha concesso un’ora di registrazione. La richiesta per effettuare le riprese, dovrà essere inoltrata per ogni seduta di consiglio e il presidente avrà la facoltà di volta in volta di approvarla o disapprovarla.

Ringraziamo il presidente per la disponibilità, ma ci aspettiamo da un ente come la provincia, un passo importante di trasparenza e comunicazione verso i cittadini che vogliono tenersi informati sui lavori e sulle decisioni della provincia, concedendoci la pubblicazione integrale della seduta.

Annunci

Tag: , , , , , ,

4 Risposte to “Consiglio provinciale 11 Marzo 2009”

  1. Elìa Says:

    Ero presente alla seduta del Consiglio provinciale.
    Purtroppo tra gli assenti ingiustificati definiti “maleducati” c’era pure il nostro sindaco Supermario…..
    Ho avuto l’opportunità di parlare con il Presidente Galli Righi, il quale peraltro ci ha trattati con molta cortesia e ci ha pregato di pubblicare la ripresa “senza commenti”.
    Pertanto, visto che la nostra presenza ha suscitato sorpresa e la giusta attenzione sulla carenza di trasparenza sui lavori consiliari, i commenti li faccio io….
    A proposito dell’importanza dell’informazione e della conoscenza dei lavori del consiglio, ho fatto presente al Presidente che del pubblico non c’era nessuno, mentre della stampa era presente un solo un giornalista rimasto pochissimo tempo presente. Abbiamo cercando di trattare un tempo più lungo di quello assegnatoci, anche per una più corretta informazione, ma non c’è stato concesso, specialmente dopo l’intervento mi pare del consigliere Tognetti (FI) che ha invocato la tutela della privacy citando il Dlegs 196/2003 (ascoltare per credere)…..

    Sottolineo le questioni rilevanti a cui ho potuto assistere:
    1) il consigliere Luigi Tosoni ha denunciato l’insicurezza
    – della palestra di Legnago che ha delle lesioni gravi (probabili problemi delle fondazioni) e
    – la precarietà (specialmente dopo l’incendio del 2003) della struttura portante dell’ospedale Magalini di Villafranca che manca della certificazione antisismica!
    2) il consigliere Ruzzenente critico su
    – la decisione di procedere a tassazioni indirette con il pedaggio di alcune strade della provincia,
    – la problematica della discarica di Pescantina (e del conseguente aggravio di costi per portare a termine la bonifica della discarica e l’aggravio di costi nel portare i rifiuti fuori provincia),
    Il filmato si interrompe su altre importanti questioni:

    ho assistito all’acceso dibattito e scontro con la maggioranza innescato dal consigliere Ruzzenente sulla subalternità del Consiglio provinciale alle impostazioni politiche regionali dell’ultima ora, con conseguenze sul territorio. Temendo la probabile soppressione della Comunità Montana del Baldo. Una critica innescatasi in merito alla deliberazione di proroga del piano di sviluppo della comunità montana, conseguente alla mancata adozione del piano territoriale Ptcp, il quale -per aver sottostato all’imposizione regionale dell’ultima ora di recepire prima il piano regionale di coordinamento- non fu adottato nella precedente seduta …

    Non ci sarà il filmato su altre importanti questioni quali:
    – la mozione di sostegno sulla finanza pubblica in favore dell’attuazione del federalismo fiscale,
    – la mozione su inquinamento diossina e inceneritori,
    – odg per salvare il monte Mammaor (Valeggio)…

    Elìa

  2. Bernabe' Simone Says:

    Anche io ero presente al consiglio provinciale,
    vorrei cercare di fare un commento costruttivo, perchè se inizio a criticare non ho qui abbastanza spazio.
    La distanza che abbiamo con i partiti e con i politici è abissale.
    Non possiamo più permetterci di votare o peggio delegare, per poi restare con il cuore in pace.
    I politici che si trovano in questi posti stanno decidendo della nostra salute e della nostra vita e noi dobbiamo sapere cosa stanno facendo,come lo stanno facendo e chi ha votato certe decisioni.
    Dobbiamo riprendere in mano la situazione, occorre riportare informazione e trasparenza e il cittadino deve riprendere coscenza
    di quello che fa.
    Solo se siamo informati possiamo fare la giusta scelta, il politico è come
    un bambino, non possiamo piu’ lasciarlo da solo a giocare
    con il bottoncino a votare in consiglio, il politico va assistito dal cittadino, bacchettato con il voto quando scade il mandato, instradato con referendum, istanze e qualsiasi strumento necessario a far sentire la nostra voce, occorre chiedere e proporre.
    Mi è venuta un pò di tristezza vedendo le sedie del pubblico vuote,
    quando c’erano molti punti all’ordine del giorno importantissimi.
    La videoripresa e pubblicazione sul web è fondamentale e va fatta integrale.
    Riportiamo informazione e domocrazia ma facciamo presto!

  3. Laura Tarantino Says:

    Visto che c’eravate raccontateci come sono finite le altre 3 questioni non filmate. Grazie e non mollate

  4. Elìa Says:

    le trovi parzialmente nella seconda parte del video…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: