Lezioni di democrazia… dagli arresti domiciliari!

by

vigasio_bernabevideocamera

AGGIORNAMENTO (ore 16): Beppe Grillo ha pubblicato la nostra lettera nella mail list giornaliera che invia a tutti gli iscritti al suo blog. Complimenti a Simone.

Lo scorso novembre eravamo a Vigasio, interessati a seguire i lavori del consiglio comunale di Vigasio impegnato a votare varianti e osservazioni sul progetto Motorcity.

Eravamo presenti tra il pubblico; avevamo con noi la nostra videocamera, con la quale da mesi stiamo riprendendo e trasmettendo i lavori del consiglio comunale di Villafranca. A Villafranca facciamo fatica a chiamare questa nostra presenza multimediale come “Operazione Fiato sul Collo”, considerato l’appoggio e l’apprezzamento che riceviamo da tutto il consiglio comunale per la nostra azione.

A Vigasio invece la nostra è veramente una operazione “Fiato sul Collo“!

Nella serata del 18 novembre scorso siamo stati minacciati, hanno tentato di sequestrarci la videocamera, si sono trincerati dietro le fotocopie del regolamento comunale brandole come un’arma!

E chi è stato l’attore principale di questa pantomima, questo teatrino contro i cittadini e contro la legge italiana che prevede la trasparenza di ogni atto pubblico, compreso quindi il consiglio comunale? Il segretario comunale di Vigasio ( fino a fine 2008 ) Antonio Tambascia:

(…) Sono un’ottantina gli indagati nell’inchiesta della Procura scaligera su presunti abusi edilizi che ha portato stamane agli arresti domiciliari – e non in carcere come si era appreso in un primo momento – del sindaco di Gazzo Veronese (Verona), Stefano Negrini, 47 anni, e di altri cinque dirigenti dello stesso comune.

Tra gli indagati figurano persone legate a studi privati ed esterni che facevano da prestanome, studi tecnici e amministratori pubblici veronesi di altri comuni scaligeri. Ai domiciliari, oltre a Negrini, eletto nel 2004 in una lista civica, l’assessore Massimiliano Marconcini, 45 anni, il responsabile dell’ufficio tecnico Vittorino Baldi, 33 anni, e due membri della commissione edilizia: Alessandro Accordi, 38, e Antonio Persi, 66. Oltre a loro anche il segretario comunale fino allo scorso dicembre, Antonio Tambascia, 56 anni, è finito ai domiciliari. All’epoca dei fatti Tambascia era segretario comunale anche nei comuni di Merlara (Rovigo) e Vigasio (Verona) e ora ricopriva lo stesso incarico a Torremaggiore (Foggia). (da Gazzettino.it)

Sindaco Contri: la inviamo nuovamente la nostra richiesta di poter assistere e documentare i consigli comunali di Vigasio. Quello che state decidendo in quella stanza avrà un impatto senza precedenti su tutto il nostro territorio e su quello delle province confinanti (Mantova soprattutto).

Non solo i cittadini di Vigasio devono sapere!

E’ un obbligo morale (oltre che legale) che come amministratore pubblico lei non può più nascondere dietro motivazioni come la timidezza e l’impaccio presunto dei suoi consiglieri e assessori davanti ad una telecamera!

Carlo Reggiani

PS: il sindaco di Nogara, Oliviero Olivieri, dopo aver constatato che anche il Papa ha aperto un canale su YouTube ha capitolato alla richiesta di trasmissione sul web delle sedute consigliari. Complimenti a Mirko e a tutti i cittadini di Nogara che si sono impegnati in questa battaglia per la trasparenza e che ora lottano contro l’assurdo progetto della centrale a biomasse.


Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

13 Risposte to “Lezioni di democrazia… dagli arresti domiciliari!”

  1. andrea tronchin Says:

    Grazie a tutti coloro che con le loro azioni hanno dimostrato come si attua, quanto è importante ed efficace la DEMOCRAZIA DIRETTA PARTECIPATA.

    andrea tronchin

  2. luciana favaro Says:

    anche se sono della provincia di venezia …mi associo ai complimenti che sicuramente tanti vi faranno.Bravi!

  3. Vincono i Cittadini « Nogara On Line Says:

    […] Gli amici di Beppe Grillo di Villafranca hanno scritto una mail al blog beppegrillo.it. La mail di Simone è stata prontamente pubblicata e ve la riporto integralmente. Caro Beppe, ti scrivo da Villafranca di Verona, perché qui i cittadini della provincia di Verona stanno avendo molti risultati, l’arroganza di alcuni dipendenti di Vigasio non ha saputo fare molta strada e il nostro gruppo ha visto che a volte la giustizia fa il suo corso, se fino poco tempo fa siamo stati cacciati dal segretario comunale Antonio Tambascia, oggi apprendiamo la notizia che si trova ai domiciliari, coinvolto in uno scandalo per “abuso edilizio“. Proprio lui che insieme al sindaco, impugnava lo statuto comunale e ci intimava di non avere il diritto di videoregistrare il consiglio. Ricordo che Vigasio insieme con Trevenzuolo e la regione Veneto sono implicati nella grande speculazione edilizia di “Motorcity” un nuovo immenso progetto comprendente la costruzione di un autodromo che sorgerà nei territori di questi due comuni coprendo 4 milioni e mezzo di metri quadri, rovinando un territorio di grande rilievo agricolo, senza contare l’inquinamento e il fatto che le infrastrutture non sono adeguate a un simile progetto. Volevo farti anche presente che grazie a Mirko e al suo gruppo di Nogara, ora i cittadini si sono riappropriati di un loro diritto dapprima negato e il sindaco non ha potuto che cedere al volere dei suoi cittadini di poter registrare i consigli comunali. Cittadini riprendetevi i vostri diritti, interessatevi del vostro comune e partecipate ai consigli comunali. Dal basso possiamo fare tanto, ed è solo questione di tempo. Un abbraccio dagli Amici di Beppe Grillo di Villafranca di Verona. Loro non molleranno mai (ma gli conviene?) noi neppure. […]

  4. Greta Says:

    chi gode delle disgrazie altrui è solo un povero cane.
    voi siete solo dei PURI che fate tutto ciò che vi passa per la “testa” in nome della verità (ma solo della vostra verità),
    non riuscite a vedere al di là del vostro naso e giudicate tutto e tutti in base ai vostri miserabili parametri….
    Tambascia è una persona onesta, preparata e buona…
    Ricordatevi che i conti si fanno alla fine!!!!

  5. Bernabe' Simone Says:

    Cara Greta, non mi sembra che qui nessuno stia giudicando il signor Tambascia sul piano personale, si sta solo denunciando attraverso il blog la sindaca di Vigasio e chi come il signor Tambascia si sono opposti al fatto che vengano filmati dei consigli che sono e restano pubblici.
    I cittadini hanno diritto di sapere cosa viene deciso per loro, come hanno il diritto di dire quello che pensano come hai fatto del resto tu.
    Quello che è stato scritto in questo post è solo il riporto di un articolo.
    Accetto la tua critica ma vorrei anche sapere come mai una persona che
    tu giudichi cosi abbia impugnato lo statuto comunale perchè non venga
    filmato. Perchè? cosa cambia? forse non si devono diffondere troppo le notizie che escono dai consigli comunali?
    Mi sembra che ci stiamo arrampicando sugli specchi,

  6. Greta Says:

    Barnabè , ti do una veloce replica con un semplice consiglio . . . Invece di continuare con tutti questi teatrini e manifestazioni … ma perchè qualc’uno non di adopera per formalizzare una semplice richiesta al comune di Vigasio affinchè si modifichi il regolamento in modo di permettere alle telecamere di entrare nell’aula consigliare ? Sebra una richiesta assurda per caso

  7. carloreggiani Says:

    Cara Greta

    Ti invito a scrivere al sindaco di Vigasio e supportare la nostra iniziativa.

    Ricordo che l’azione di ostruzione che sta compiendo la giunta del Comune di Vigasio e’ ILLEGALE. Non si possono vietare le riprese delle sedute pubbliche di un consiglio comunale. Ti consiglio di andare a vedere sul nostro meetup la discussione relativa con tutti i riferiment di legge e le varie osservazioni emesse dal garante della privacy. Del resto la nostra esperinza nei comuni di Villafranca, Sommacampagna , povegliano e ultimo Nogara (dove il sindaco ha dovuto cedere!) ne sono la prova provata. Aggiungiamo poi il Comune di Verona e la Regione veneto, che autonomamente stanno trasmettendo sul web le sedute dei loro consigli.

    Il “teatrino” che tu citi e’ proprio quello messo in scena da sindaco e ex segretario comunale di Vigasio. E se ti vai a vedere l’articolo de L’Arena relativo alla nostra “cacciata” ne avrai ulteriore conferma.

    Ti aspettiamo per venire con noi a sostenere il diritto alla trasparenze a alla partecipazione democratica dei cittadini (i cosidetti “puri”) nella gestione del bene comune.

  8. Greta Says:

    si si, bravi…

  9. ivo Says:

    Guarda che il teatrino lo stanno facendo i consigleri di Vigasio, progettando un’opera faraonica e nascondendosi dietro un dito dopo averla progettata (la scusa è “che sono timidi” di fronte alle telecamere), ma vogliamo scherzare!
    Perchè ti da cosi fastidio che i cittadini siano informati che invece di un autodromo, per il quale se ne potrebbe anche discutere, si sta costruendo un nuovo paese fatto di centri commerciali, parchi giochi tematici, aree logisitca… che va da vigasio a trevenzuolo, senza aver chiesto il parere alle comunità vicine… nella logica più bieca del facciamoci i c…. nostri e gli altri che si arrangino??

  10. Elìa Says:

    Ottima analisi Ivo.

    Il vero problema del disinteresse dell’opinione pubblica e della disinformazione politica che si ripete in molte situazioni è che non la “gente” non ha ben chiara la dimensione mostruosa dei vari insediamenti che si sono progettati in un’area agricola estesa meno di una decina di chilometri:
    da Mozzecane a Isola sono 12 milioni di mq, quasi la metà di questa superficie è destinata alla CITTA’ DEI MOTORI (chiamiamola con vocaboli italiani).
    …credo che faccia gola ad ogni avido SPECULATORE….
    >>>>> Una NUOVA città che unirà Vigasio a Trevenzuolo e per avere una visione della dimensione, dobbiamo trasmettere l’immagine che è PIU’ GRANDE dell’AEROPORTO, incluso la BASE AEREA MILITARE!

    Elìa

  11. lara Says:

    purtroppo il popolo degli “ignoranti con tanta iniziativa” è sempre più numeroso….. parlano e sputano sentenze senza mai mettersi in gioco e mostrare la loro faccia (che tra l’altro è sicuramente …….)

  12. Nuovo consiglio, vecchie abitudini | Vigasio Comune Virtuoso Says:

    […] ancora non ci […]

  13. A Vigasio anche i consiglieri non sono a casa loro « Grillo per Villafranca Says:

    […] le oramai leggendarie cacciate delle telecamere dei grillini villafranchesi dal consiglio comunale di Vigasio ad opera della sindaca Daniela Contri e dall’ex segretario comunale Tambascia (poi finito […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: