L’informazione è importante, quella giusta và cercata.

by

Sapete perchè l’Italia andrà sempre peggio? Perchè manca l’informazione dei media.

Finchè la maggioranza degli Italiani sarà davanti solo a tv e giornali, non capirà mai cosa succede veramente. La manifestazione di mercoledì in piazza Farnese a Roma era incentrata sui familiari delle vittime della mafia, sul ricordo anche di tante persone che sono morte per cambiare in meglio il nostro paese. L’obiettivo era difendere la nostra costituzione, non dimenticare la parte buona del nostro passato. Vogliamo difendere la magistratura che deve essere autonoma dalla politica, diamo appoggio a quei magistrati come Apicella, De Magistris e Forleo che hanno fatto e vogliono continuare a fare in maniera corretta il loro lavoro, anche se continuamente osteggiati dalla politica. Noi come gruppo rappresentante di Villafranca eravamo presenti, vogliamo che le intercettazioni continuino perchè sono uno strumento indispensabile e non ci vengano a far ridere con discorsi sulla privacy, che sono solo appigli per poter fare sotto banco giochi politici collusi e criminali. Il silenzio è mafioso, il silenzio può uccidere e anche se il tritolo non è più di moda, oggi si uccide isolando, emarginando, trasferendo, nascondendo. Dobbiamo pretendere di conoscere la verità! Svegliamoci dal sonno profondo in cui siamo caduti! Ma la verità non è bella pronta e confezionata: possiamo capire qualcosa solo se ci sforziamo di ascoltare da più fonti possibili, ma se non date spazio nella vostra informazione anche alla rete, resterete sempre con qualcosa di filtrato e di parte.

Cercate voi stessi cosa è uscito di tutto questo oggi sui giornali: i giornali si sono persi con Di Pietro e lo striscione confiscato, riportando notizie di insulti al Presidente, denigrando l’iniziativa come demagogica e populista operata da famigerati grillini, travaglini e dipietrini! Per poi non scrivere nenache una parola sui veri contenuti e valori che sono stati trasmessi in questa giornata.

Simone Bernabè

Annunci

Tag: , , , , ,

3 Risposte to “L’informazione è importante, quella giusta và cercata.”

  1. Elìa Says:

    E’ una DURA REALTA’, caro Simone.

    E’ prevalso il protagonismo di Di Pietro -bersagliato di continuo dalla maggioranza parlamentare (e non solo)-:
    si è fatto sfuggire un apprezzamento sul “silenzio mafioso”, che è stata l’unica notizia forte, equivocata quasi da tutti come offesa al Presidente Napolitano (e non è valsa la sua successiva correzione di tiro verso chi aveva rivolto quel “mafioso”)

    In tal modo i famigliari delle VITTIME della Mafia non hanno fatto notizia e pure noi, Amici di Grillo, abbiamo perso altri punti del favore pubblico!
    AMMETTIAMOLO!
    Grillo sostiene: “Siamo i perdenti…?”, io dico che sicuramente non siamo ben visti dalla STRAGRANDE maggioranza degli italiani… ( riscontro continue testimonianze dalle persone che incontro…. )

    Moderare i TONI? Puntare sulle Valide PROPOSTE e Lotte che sosteniamo? forse entrambi….

    Ciao Elìa
    (P.S. caro Simone, per altri motivi, forse questo sarà il mio ultimo commento su questo blog)

  2. Bernabe' Simone Says:

    Elia come vogliamo andare avanti a ragionare? Vedendo cosa appare in tv e sui giornali? Pensavi forse che ci avrebbero fatto uno speciale piazza Farnese? Pensi che la nuova politica si faccia con i soliti vecchi decrepiti partiti? Io li c’ero e ho visto cosa è successo questa è la verità, l’Italia ricomincerà a respirare quando la gente si darà da fare di persona.Non si può più delegare con un voto, non si può più pensare che per far andare avanti l’Italia basta interessarsi una volta ogni 5 anni.Chi non era presente di persona ma sa dove trovare la giusta informazione ora conosce esattamente come sono andate le cose.
    Il nostro obbiettivo è ora l’informazione, far capire alla gente che c’e’ qualcosa di diverso in rete, che occorre ricominciare a farci la domanda “Dove stiamo andando?”
    Non è facile farsi una reputazione, non è facile perdere tempo personale e di gruppo per questo, sarebbe più comodo dire come spesso si sente “TANTO NON CAMBIA NIENTE”.
    Con questo spirito penso tutti noi stiamo facendo gruppo.
    Abbiamo iniziato come amici di Beppe Grillo di Villafranca ne abbiamo condiviso le idee, almeno fin’ora. Il gruppo vuole andare avanti cercando quali sono le cose giuste da fare uscendo dalla logica dei partiti.
    Il consenso della gente non mi preoccupa, se stiamo facendo le cose giuste arriverà è solo questione di tempo,

  3. Laura Tarantino Says:

    Caro Simone, comunque la si voglia vedere, in democrazia le cose si possono cambiare solo con il consenso.
    Quindi dovrebbe essere un obiettivo a cui tendere anche da parte dei grillini.
    Ed è evidente che le partite si giocano nel campo che c’è e non in quello che ci piacerebbe che fosse.
    Per non disperdere quanto di buono propone Grillo è necessario comprendere che la maggioranza degli italiani è fatta di gente tranquilla, che rifiuta gli eccessi sia a destra che a sinistra. Può non piacere, ma è così.
    Auguri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: