L’informazione passa per… Eugenio Benetazzo

by

AGGIORNAMENTO (20/01/2009): Benetazzo sarà nostro ospite a Villafranca l’11 febbraio 2009 (anche sul sito di Benetazzo)!

AGGIORNAMENTO (31/10/2008 ): video serata

Venerdì sera siamo stati ospiti del Meetup di Creazzo, in provincia di Vicenza, per la tavola rotonda “Economia di Carta”.

Io e Simone avevamo i posti prenotati in prima fila. Non eravamo armati di videocamera (la serata è stata ripresa dai ragazzi del Meetup e presto sarà online), ma ammetto di non aver resistito alla tentazione di portare a casa del materiale per il blog.

Eugenio Benetazzo per me è una scoperta molto recente: è stato Simone a parlarmente e a propormi di andare a Creazzo a sentirlo. Eugenio è giovane, preparato e con nessun timore di dire le cose che pensa.

Molto disponibile a rispondere alle domande dal pubblico, compresa la mia sulla questione dei prodotti derivati acquistati dai comuni, compreso quello di Villafranca!

I ragazzi del Meetup di Creazzo lo hanno soprannominato “Il Beppe Grillo della finanza” è devo dire che hanno ragione! Da questa serato sono uscito come dopo uno spettacolo del Beppe: tante informazioni nuove unite ad un grande indignazione e voglia di fare qualcosa per cambiare le cose!

Provo a riassumere quanto ho capito del ragionamento di Eugenio:

La crisi finanziaria attuale era prevista da qualche anno ed è stata causata dalla serie di bolle speculative che si sono succedute negli ultimi 15 anni. L’ultimo atto della crisi è stato innescato dal peso dei mutui subprime americani venduti non a poveracci, ma al ceto medio americano e auropeo. Siamo solo all’inizio della crisi: USA e borse anticipano di 8/10 mesi l’impatto sull’economia reale che sarà molto forte anche in Veneto dove si possono prevedere crisi di liquidità e disoccupazione anche del 20%. Come se ne esce? RISPARMIO e taglio nelle famiglie di tutto ciò che è superfluo! Tenere la testa lucida e aspettare che passi la tempesta, che probabilmente farà nascere una seconda moneta (“Euro di serie B”) per gli stati europei mediterranei (Italia, Grecia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro) sganciata dall’Euro “tedesco”. E attenzione alle banche grandi: spostarsi su quelle più piccole e dotate di maggior capitale reale a copertura delle esposizioni.

Morale della favola: dobbiamo smettere di finire nel “parco buoi“, dobbiamo informarci e non fidarci di quello che scrivono i giornali e di quello che ci rifilano le banche! Bisogna essere cittadini attenti e critici, come con la politica del resto!

Vi lascio a qualche pillola registrata con il mio cellulare.

Un nuovo ’29 e chi sono i poveracci pieni di mutui subprime (purtroppo anche Report ieri sera ha continuato a sostenere che i mutui subprime sono stati venduti ai poveracci. La stragrande maggioranza dei poveracci con i subprime sono come noi, ceto medio!)

[blip.tv ?posts_id=1381103&dest=-1]

Il mercato immobiliare

Nuovo Euro di serie B

Islam e cristianesimo – I Media e la Comunicazione della Crisi

Le pensioni

Prodotti Derivati venduti ai Comuni

Conti Correnti: sono al sicuro?

Carlo Reggiani

PS: a fine serata, Eugenio si è offerto di partecipare ad altri incontri in giro per il Veneto. Io e Simone lo abbiamo subito invitato a Villafranca.

Annunci

Tag: , , , , ,

7 Risposte to “L’informazione passa per… Eugenio Benetazzo”

  1. Franco Says:

    Benetazzo sarà a Treviso il 30 ottobre organizzato dall’ass. “iGrilli” – MU40 per una serata di vera Informazione !

  2. Bernabe' Simone Says:

    Benetazzo è uno dei tanti economisti snobbati da tv e giornali, uno dei tanti che forse sta dicendo le cose come stanno.
    Anche Beppe Grillo è come lui, sotto questo aspetto è stato allontanato da tv e giornali solo perchè offre spunti riflessivi diversi.
    Gia da qui possiamo capire che la tv e i giornali italiani si sono accorti che fare democrazia è troppo impegnativo, è meglio restare alle regole dei poteri forti e di chi paga meglio, altrimenti verrebbe proposto tutto indistintamente.
    non vi stiamo offrendo la verità quello che vogliamo inserire in questo blog sono tutte le informazioni anche quelle piu’ insignificanti, il nostro messaggio e’ non fermatevi alla superficie di tv e giornali prendete tutto in considerazione e poi fatevi una vostra idea.
    Cercatevi da soli l’informazione, e diventate cittadini attivi:

    Vi lascio un video sul signoraggio:
    http://it.youtube.com/watch?v=oWwT2P2wrFU&feature=related

  3. Lisa Says:

    Grazie per l’utilissimo lavoro che fate. Ciao Lisa

  4. Antonio Says:

    Benetazzo lo “conosco” da tempo, ho visto tutti i suoi video su Youtube ed in effetti “sembra un profeta”. In realtà è un economista serio ed informato, per questo snobbato dal sistema. Attenzione non è un mago, ma grazie a lui la finanza risulta abbastanza semplice anche a chi come me non ne capisce nulla. Grazie anche alle sue “deduzioni” sono uscito da investimenti fatti qualche tempo fa … per non perdere tutto: grazie Eugenio. Se riuscite a portarlo a Villafranca sarò sicuramente presente.

  5. carloreggiani Says:

    Catals (alias Aldo di Creazzo) segnala che e’ online il mio intervento con relativa risposta di Benetazzo sui prodotti derivati nei cassetti del nostro comune di Villafranca (e non solo da noi,ovviamente!): http://www.meetup.com/altoparlanti-459/it/messages/boards/thread/5011945/100#22208551

    Segnalo che “Economia di Carta” replica a Padova il7 novembre: per dettaagli http://www.meetup.com/altoparlanti-459/it/calendar/9018786/

  6. carloreggiani Says:

    Riporto una recensione di questo post da parte di Fiorenzo Franzoli (EcodellaRete):

    http://ecodellarete.net/default.aspx?menuItem=home&skipLog=true&idSelEdition=cd635d5d-9309-4d05-ab60-41932cf4d9fd

    Frosinone, 24/10/2008 – ecodellarete.net Magazine
    Crisi economica, è l’ora dei profeti di sventura: Eugenio Benetazzo 22/10/2008 15.54.27
    CopyLeft: Blog del Meetup Gruppo Beppe Grillo di Villafranca di VeronaCreative Commons License – Licenza Creative Commons

    Aumentano due cose, in questo periodo: i profeti di sventura e i giornalisti liberi in rete. Due giovani, opportunamente muniti di cellulare effettuano delle riprese durante la conferenza di un brillante “profeta di sventura”, Eugenio Benetazzo, organizzata dal meetup di Creazzo. Ne viene fuori un post estrememente interessante, a volte divertente, infine un po’ angosciante. Una chicca che consigliamo di seguire comodamente sdraiati su una poltrona, con un bicchiere di buon vino a portata di mano. Per consolarsi un po’…

  7. Michele Rocco Says:

    Per quello che ho capito dai video che ho visto su internet é che la Banca della Comunitá Europea emette le banconote e le da ai vari stati appartenenti alla Comunita Europea e questi si indebitano nei confronti della Banca Europea, a cui devono inoltre pagare gli interessi sulla somma di denaro ricevuta. Gli stati europei che appartengono alla Comunitá Europea pagano questi interessi alla Banca Europea con le tasse che riscuotono dai loro cittadini. Gli azionisti della Banca Europea sono i banchieri piu ricchi di Europa. Ho capito male o e proprio cosí?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: