Software libero

by

Firefox3 certificate

Ieri è stata una giornata memorabile per la comunità del software libero mondiale: 8 milioni di persone hanno scaricato nelle 24 ore la nuova versione del programma simbolo della community open source. L’Italia ha contribuito con 260.000 download, posizionandosi settima nel mondo. Andiamone fieri!

Software libero significa strumenti liberi e gratuiti, significa dare la possibilità a tutti di utilizzare le nuove tecnologie in tutto il mondo, ricco e povero, senza dover soggiacere alle logiche economiche di grosse compagnie d’oltreoceano.

Software libero perchè fucina di innovazione e stimolo per la partecipazione attiva, alla collaborazione tra le persone a prescindere dal colore della loro pelle, dalla lingua, dalla cultura, dal reddito.

A Villafranca c’è un germoglio di questa cultura: il Linux User Group; noi ci affianchiamo a loro con questo blog che utilizza la piattaforma opensource WordPress e viene gestito completamente attraverso Firefox e spesso con Linux.

Opensource vuol dire facilitare l’accesso alle informazioni: c’è da lavorare anche con la nostra amministrazione comunale per risolvere il problema dell’accesso ai documenti.

Annunci

Tag: , , , ,

Una Risposta to “Software libero”

  1. Carlo Reggiani Says:

    UditeUdite: in Provincia si sono accorti che con l’opensource si risparmia! E siccome si riasparmiano SOLDI NOSTRI direi che la notizia e’ di un certo rilievo… almeno fino all’eliminazione delle Province!

    Roporto qui sotto la news dal sito della Provincia di Verona:

    Da http://www.provincia.vr.it/newweb/News/In-Provincia-tagliato-il-costo-per-le-licenze-informatiche–600-computer-lavorano-in–.htm_cvt.htm

    In Provincia tagliato il costo per le licenze informatiche: 600 computer lavorano in “open source”

    La Provincia ha adottato in tutti i suoi uffici il software “OpenOffice”, liberamente scaricabile da internet e installabile senza alcun costo di licenza. Questo tipo di scelta si inserisce nell’ambito di altre innovazioni informatiche, che hanno visto quest’anno l’ampliamento del sistema SITP sull’incidentalità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: