Video terzo consiglio comunale

by

Nelle ultime due parti abbiamo problemi di sincronia audio/video non dipendenti da noi, speriamo di risolvere il problema al piu’ presto.

PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

TERZA PARTE

Fra poco qui verrà pubblicata la prima di tre parti di video del terzo consiglio comunale.
La prossima volta mi devo attrezzare con almeno 4 cassette da 60 minuti sperando che la tempistica di ieri sera non diventi la norma.
Ufficialmente il sindaco insieme con il presidente Faccincani ci hanno ringraziato del servizio che forniamo ai cittadini e ho notato che e’ stato sistemato un avviso all’ingresso che avvisa che il consiglio sarà videoripreso e pubblicato su internet.

Annunci

Tag: , , , ,

2 Risposte to “Video terzo consiglio comunale”

  1. Beniamino Sandrini Says:

    Volevo intervenire nel dibattito che ho ascoltato-visto nella 3^ parte del Consiglio Comunale, in merito a due interventi, il primo a 23,50 minuti dall’inizio del video, in cui si dice:
    “allora questo tipo di insediamento, porterà un traffico che anche solo per via aerea è valutato in 1300/1500 voli in più anno (una seconda voce dice 20.000), cioè 1.350.000 di passeggeri in più dall’aeroporto, ma secondo me sono tutte fandonie, ma questo è quello che c’è nella relazione, potete immaginare dal punto di vista del traffico veicolare cosa succederà”.
    Dopo qualche minuto, a circa 35 minuti dall’inizio del video, un altro intervenuto dice:
    “non possiamo dire che gli aerei, i voli che porteranno il 1.300.000 di persone sul nostro territorio incidono sul traffico viabilistico, è una gran puttanata, che si scusi il termine, perchè sappiamo benissimo che le macchine non salgono sugli aerei. Con l’aereo la gente arriva, scende a piedi, monta sulla metropolitana, o prende il taxi verò? Perchè non si può partire in aereo con la macchina a spalle”.
    A quanto pare qualcuno ha letto (un pò male però) la mia Osservazione alla V.I.A. dell’Autodromo, che avevo inviato anche al Sindaco di Villafranca e che ho pubblicato in questo messaggio: http://vivicaselle.blogspot.com/2008/06/osservazioni-alla-via-dellautodromo-del.html
    In quella mia osservazione scrivevo questo:
    “Secondo quanto scritto in queste pagine, all’Aeroporto Catullo dovrebbero atterrare 1.316.438 passeggeri che poi, tramite il treno dovrebbero recarsi al Motorcity. Dall’Aeroporto però potrebbero atterrare anche altri passeggeri, che utilizzando, il Taxi, l’Auto a noleggio e anche gli autobus di linea, potrebbero anche questi accedere al Motorcity. Secondo questa logica quindi, all’Aeroporto dovrebbero atterrare 1,5 milioni di passeggeri e conseguentemente poi dovrebbero decollare altrettanti 1,5 milioni di visitatori del Motorcity.”
    “Per quanto scritto nel S.I.A. dell’Autodromo del Veneto, si potrebbe generare un traffico di circa tre milioni di passeggeri che con una media di 150 pax/aereo creerebbero, tra decolli e atterraggi un incremento dei voli di 20.000 aerei con relativo impatto ambientale sulle popolazioni residenti nell’intorno aeroportuale.”
    Io avevo scritto questo e per me, l’impatto sulla viabilità derivante dall’Aeroporto era minimo, in quanto la maggior parte dei passeggeri, da aeroporto e autodromo, si trasferiva con il treno, come dichiarato nel S.I.A.
    Nessuno dei due intervenuti si è accorto di un dettaglio… a monte e… di uno a valle… di quello che stavano discutendo… Se la gente dall’Aeroporto va all’autodromo (andata e ritorno): a piedi, a cavallo, con la bici, con il treno, con il tandem, a nuoto, con la mongolfiera, ecc ecc… io non ho mai toccato questo problema.
    La mia osservazione era chiara, ma nessuno se ne accorto.
    Se dall’Aeroporto 1.500.000 passeggeri vanno e vengono dall’Autodromo, che cosa viene proposto per mitigare l’inquinamento di 20/30.000 aerei che volano sulle nostre teste?
    Nessuno si è domandato quanto rumore in più e quante tonnellate di inquinanti creano tutti questi aerei oltre a quelli che giàatterrano adesso?
    O forse i 20/30.000 voli in più inquinano solo Caselle?
    La mia Osservazione alla VIA dell’Autodromo era solo riferita all’incremento dei Voli dell’Aeroporto, poi che dall’aeroporto i passeggeri, vadano all’Autodromo a piedi… non era questo il problema… il problema che evidenziavo era l’inquinamento prodotto da 20/30.000 voli in più.

  2. Bernabe' Simone Says:

    L’Autodromo e’ un grande mostro ecologico che si insedia nel territorio si alimenta di terreni
    stravolgendo tutta la parte paesaggistica e della storia del territorio, vive di speculazioni e porta un aumento di traffico e conseguente inquinamento e viene passato ai cittadini come il progresso economico e tecnologico.
    Sono perfettamente d’accordo diciamo basta a questo scempio, ringrazio il blog di Vivicaselle che ci apre gli occhi alla realtà cercando di fare anche qualcosa di concreto per salvare quello che conta di piu’ per i cittadini LA NOSTRA SALUTE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: