Subito al lavoro

by

Aereoporto Villafranca

In attesa di conoscere la composizione della nuova giunta comunale (e quindi i nomi dei consiglieri), progettoi temi all’ordine del giorno per il nostro territorio incalzano: segnalo la puntata di Report di domenica sugli aeroporti e l’articolo su IlVillafranchese sulla questione della Valutazione di Impatto Ambientale (questione approfondita sul blog di Sandrini che rilancia anche il tema dell’autodromo e del traffico di attraversamento che tale opera aggiungerà al nostro territorio, delle discariche senza VIA o con pareri negativi, vedi Caluri). Su L’Arena di ieri c’è una ulteriore riflessione sullo stato del trasporto pubblico a Villafranca.

I temi non mancano: siamo impazienti di conoscere “le cure” che i nostri nuovi amministratori metteranno in campo da subito, senza attendere conferenze dei servizi, le decisioni di Provincia e Regione, cominciando a fare ciò che l’amministrazione può fare da subito (mi riferisco all’installazione delle centraline fisse per il rilevamento del PM10, eliminazione de traffico pesante di attraversamento dal nostro territorio, viabilità nei quartieri e nelle frazioni, servizi di mobilità pubblica nel nostro comune, indirizzi per le concessioni edilizie, gestione dei rifiuti porta-a-porta per rispettare l’obiettivo del 50% di raccolta differenziata entro fine 2009 come prevedono il Decreto Legislativo 152/2006 e la Legge 296/2006).

E siamo altrettando curiosi di scoprire come l’unità di intenti (politica) tra Comune/Provincia/Regione potrà finalmente far arrivare nelle casse comunali i rimborsi previsti a compensazione dei danni ambientali provocati da infrastrutture come l’aeroporto (2 euro a passeggero), autostrada (vedi anche richiesta dell’amministrazione Tosi di Verona alle concessionarie autostradali), ferrovia (mancano barriere antirumore e eliminazione passaggi a livello).

Annunci

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Subito al lavoro”

  1. Elìa Says:

    KARLO ti ringrazio di continuare quella che fu la mia decennale battaglia fino all’estate scorsa (anche con Beniamino Sandrini), quando abbandonai l’ultima seduta della C.A.A. (presieduta del direttore ENAC), indispettito per il tentativo di emarginarmi da parte dei rappresentanti dei comuni di Verona e Sommacampagna.

    Grazie Elìa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: